Home | Esteri | La Farnesina sospende l’attività dell'ambasciata italiana a Damasco

La Farnesina sospende l’attività dell'ambasciata italiana a Damasco

Causa: le gravi condizioni di sicurezza. Con l’Italia, anche i principali partner europei

L’Italia ha sospeso oggi l’attività della propria Ambasciata a Damasco e rimpatriato dello staff della sede diplomatica.
Anche in considerazione delle gravi condizioni di sicurezza, insieme ai principali partner dell’Unione Europea, si è inteso così ribadire la più ferma condanna verso le inaccettabili violenze attuate dal regime siriano nei confronti dei propri cittadini.
 
Il nostro Paese continuerà a sostenere il popolo siriano e a lavorare per una soluzione pacifica della crisi, che ne garantisca i diritti fondamentali e le legittime aspirazioni democratiche.
Il Ministero degli Esteri sostiene pienamente gli sforzi dell’Inviato Speciale dell’ ONU e della Lega Araba, Kofi Annan, per ottenere uno stop immediato alla violenza e per consentire l’accesso degli operatori umanitari e l’avvio del dialogo politico.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri e parole

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Parla lo psicoanalista

di Giuseppe Maiolo

Miss Italia 2014

di Sonia Leonardi

Cucina trentina

di Franca Merz

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

La grande Cucina

di Massimiliano Putortì

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco Demozzi