Home | Esteri | La Farnesina sospende l’attività dell'ambasciata italiana a Damasco

La Farnesina sospende l’attività dell'ambasciata italiana a Damasco

Causa: le gravi condizioni di sicurezza. Con l’Italia, anche i principali partner europei

L’Italia ha sospeso oggi l’attività della propria Ambasciata a Damasco e rimpatriato dello staff della sede diplomatica.
Anche in considerazione delle gravi condizioni di sicurezza, insieme ai principali partner dell’Unione Europea, si è inteso così ribadire la più ferma condanna verso le inaccettabili violenze attuate dal regime siriano nei confronti dei propri cittadini.
 
Il nostro Paese continuerà a sostenere il popolo siriano e a lavorare per una soluzione pacifica della crisi, che ne garantisca i diritti fondamentali e le legittime aspirazioni democratiche.
Il Ministero degli Esteri sostiene pienamente gli sforzi dell’Inviato Speciale dell’ ONU e della Lega Araba, Kofi Annan, per ottenere uno stop immediato alla violenza e per consentire l’accesso degli operatori umanitari e l’avvio del dialogo politico.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri e parole

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Parla lo psicoanalista

di Giuseppe Maiolo

Miss Italia 2014

di Sonia Leonardi

Cucina trentina

di Franca Merz

La grande Cucina

di Massimiliano Putortì

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco Demozzi