Home | Interno | Rovereto | Le bellezze della Vallagarina da camminare e pedalare

Le bellezze della Vallagarina da camminare e pedalare

Presentate stamani le nuove carte topografiche realizzate dalla Comunità della Vallagarina in partnerschip con l'Apt

Belle ed eccezionalmente precise, faranno la gioia degli appassionati di montagna siano essi escursionisti che amanti della mountain bike.
Sono le nuove carte topografiche ed escursionistiche realizzate dalla Comunità della Vallagarina in collaborazione con l'Apt di Rovereto e della Vallagarina.

Frutto di un lavoro avviato ancora dall'ex Comprensorio del C10, le carte sono state presentate stamani nella sede della Comunità dal Presidente Stefano Bisoffi, l'assessore al Turismo Marcello Benedetti, la presidente di Apt Enrica Bettini e Remo Nardini amministratore di 4Land, azienda tutta trentina.

Tre sono le nuove carte topografiche 1:25.000 che mappano i territori del Monte Baldo (contraddistinta dal n.° 117) , di Rovereto-val di Gresta-Folgaria (numero 119) e Pasubio- Piccole Dolomiti (n.° 118).
Una in scala 1:50.000 raccoglie l'intera Vallagarina (numero 145).

Le 4 aree si prestano a differenti tipi di escursione e scoperta e offrono una vasta rosa di possibilità agli appassionati di trekking, arrampicate, alpinismo, dello sci alpinismo e dei percorsi in mountain bike.
Estremamente dettagliate, le mappe rappresentano una delle tappe del lavoro che la Comunità della Vallagarina sta effettuando sul territorio.
A seguire, infatti, entro la fine dell'anno si sfrutterà anche la potenzialità di Internet con un portale da cui poter scaricare il materiale che interessa.

Anche in questo caso la partenrship è con Apt. Soddisfatto il presidente della Comunità Stefano Bisoffi che ha raccontato la genesi di questo lavoro.
«E' iniziato anni fa in accordo con tutti i 17 Comuni della Vallagarina e la Sat. La cartografia è un settore che necessita di continuo aggiornamento e in questo caso le carte sono state pensate per essere anche carte Gps professionali. Inoltre a giorni sarà attivata la funzione di applicazione per smartphone. E entro la fine dell'anno ci sarà il portale web dove l'utente con poche e semplici mosse potrà scaricare itinerari e mappe e se servirà effettueremo anche la rappresentazione in 3D. Inoltre sul retro della carta che riguarda tutta la Vallagarina, sono stati inseriti 9 percorsi sia per escursionisti a piedi che in mountain bike.»

«Abbiamo abbracciato subito e volentieri questo progetto - ha detto la presidente di Apt Enrica Bettini - che porta i visitatori a conoscere meglio ed apprezzare i nostri luoghi di pregio naturalistico e turistico. Inoltre la carta del Baldo che riporta anche parte del lago di Garda diventa uno strumento completare del Patto Baldo-Garda.»

«La tecnologia è oramai parte integrante della nostra vita quotidiana, ha detto l'assessore al Turismo della Comunità Marcello Benedetti, ed è quindi necessario dare un taglio tecnologico anche agli strumenti come le carte topografiche. Sono inoltre felice che si sia voluto inserire anche il Garda nella pianta del Baldo perché proprio in questi giorni si sta svolgendo la manifestazione Baldo Speziale che conferma la strategicità di fare rete tra la Vallagarina e il Garda.»

Tra le novità delle nuove carte vi è la rete sentieristica e forestale realizzata con rilevamenti Gps sul terreno, come ha spiegato l'amministratore di 4Land Remo Nardini, inoltre ci si è avvalsi del metodo di telerilevamento Lidar (che fornisce cartografie ad alta risoluzione morfologica) messo a disposizione dalla Provincia autonoma di Trento.

Spesso si pensa che carte così minuziose siano opera solo della tecnologia che segnala con precisione sentieri, bivacchi, rifugi, mulattiere, ciclabili in realtà per disegnare quelle mappe accuratissime non è sufficiente la tecnica, ci vuole anche l'opera certosina dell'uomo che prima di noi ha percorso in lungo e largo quelle zone e a farlo per la Comunità della Vallagarina è stata il geometra Amedea Peratti dell'ufficio tecnico urbanistico che ha redatto i percorsi per gli amanti della montagna.

Le cartografie sono utilizzate dalla Guardia di Finanza, il soccorso alpino, la polizia di Stato e il centro addestramento alpino.
Le carte saranno in distribuzione (a prezzo agevolato) oltre che nei Comuni della Vallagarina, presso l'Apt, uffici turistici e prossimamente anche nelle edicole.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Un occhio sulla società

di Alberto Pattini

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Pensieri e parole

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Parla lo psicoanalista

di Giuseppe Maiolo

La grande Cucina

di Massimiliano Putortì

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco Demozzi