Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Torna «NarraBaldo», festival di letteratura musicata e recitata

Torna «NarraBaldo», festival di letteratura musicata e recitata

La terza edizione del festival organizzato dal Comune di Brentonico con la direzione artistica di Tersite Rossi si terrà online dal 5 al 19 febbraio 2021

image

>
La terza edizione del festival organizzato dal Comune di Brentonico con la direzione artistica di Tersite Rossi si terrà online dal 5 al 19 febbraio 2021.
Tre spettacoli originali, che coinvolgeranno nove fra scrittori, musicisti e attori, saranno visibili gratuitamente sui canali web del Coordinamento Teatrale Trentino.
Letteratura, musica, teatro. Restano questi gli ingredienti della nuova edizione di NarraBaldo - festival di letteratura musicata e recitata, che il Comune di Brentonico, in collaborazione con il Coordinamento Teatrale Trentino, ha deciso di confermare nonostante l’emergenza sanitaria, optando per la messa in onda degli spettacoli sul web.
 
La terza edizione del festival, dopo la prima del 2017 e la seconda del 2019, avrebbe dovuto tenersi nell’aprile 2020 e poi, dopo il primo rinvio, a novembre, ma la chiusura dei teatri dovuta alle note misure di contenimento del contagio non lo ha consentito.
«In un momento molto difficile per il mondo dello spettacolo e i suoi artisti – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura del Comune di Brentonico Nicola Zoller – l’amministrazione ha voluto dare un segnale e sfruttare le nuove opportunità di fruizione a distanza.
«Il festival NarraBaldo, che è una produzione originale del nostro territorio, ci è sembrato il contenuto più adatto per mettere in atto questo sforzo.»
 
NarraBaldo resta infatti un’iniziativa all’insegna dell’originalità: racconti inediti, scritti appositamente per il festival, verranno letti in pubblico con l’accompagnamento di musica creata per l’occasione.
Sono tre gli spettacoli previsti dalla terza edizione, realizzati grazie al contributo di tre scrittori, tre musicisti e tre attori.
Il festival si aprirà venerdì 5 febbraio alle ore 21 con Racconti neri, quattro fulminanti storie con cui Tersite Rossi percorre vari generi letterari, dall’horror al fantasy al sentimentale, lette da Maura Pettorruso e accompagnate dal pianoforte di Francesca Aste.
 
Si proseguirà venerdì 12 febbraio alle ore 21 con Morfologia del vandalismo di Lorenzo Mazzoni, rivisitazione in salsa pulp del genere fiabesco, letto da Alessio Dalla Costa e accompagnato dalle percussioni di Francesco Cigana.
Si chiuderà venerdì 19 febbraio alle ore 21 con Dettagli, tre quadretti minimalisti di Matteo Cavezzali, letti da Michele Comite e accompagnati dalla chitarra di Matteo Rigotti.
 
«Questa terza edizione di NarraBaldo – spiega il direttore artistico del festival Tersite Rossi, collettivo di scrittura formato da Marco Niro e Mattia Maistri – si caratterizza per un eclettismo piuttosto marcato.
«Nessuno dei racconti, probabilmente, troverebbe facilmente spazio in una pubblicazione commerciale: sono tutti, per quanto molto diversi fra loro, tesi a una spiccata sperimentazione di forme e contenuti che però non è fine a se stessa, ma mira a far riflettere da un punto di vista diverso su alcuni cambiamenti decisivi in corso nella nostra società, come la disgregazione, la solitudine, la perdita di senso e di orientamento.»
 
Gli spettacoli, della durata di circa un’ora ciascuno, sono stati registrati nei teatri Zandonai di Rovereto e Monte Baldo di Brentonico, e saranno visibili gratuitamente nella Sala Virtuale del Coordinamento Teatrale Trentino, sul sito www.trentinospettacoli.it e sul relativo canale Youtube del CTT.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni