Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Concerto Vasco Live, le attività sanitarie attivate

Concerto Vasco Live, le attività sanitarie attivate

Dal pomeriggio presidi rinforzati con ulteriori Pma, ambulanze e soccorritori

Anche per la giornata di oggi si prevedono temperature piuttosto elevate. Si consiglia quindi di bere molta acqua e di fare riferimento ai vari presidi sanitari presenti in Arena in caso di necessità.
La giornata di ieri dedicata al sound check con il fan club di Vasco Rossi è trascorsa senza particolari intoppi sul fronte degli interventi sanitari, ad eccezione della donna spintonata all’apertura dei cancelli che è stata valutata in uno dei Posti medici avanzati allestiti all’interno dell’Arena e poi dimessa.
Nel corso della serata sono state circa venti le persone assistite dai sanitari per lievi malesseri dovuti soprattutto al caldo.
Dieci sono state trasferite ai Pma per la valutazione da parte del personale medico; un paio sono state trasferite al Pronto soccorso per approfondimenti e poi subito dimesse.
Anche la mattinata di oggi è stata tranquilla, con pochi interventi per malori dovuti alla disidratazione.
 
L’assetto dei presidi sanitari per la giornata odierna prevede, nella sala operativa della protezione civile a Mattarello, la presenza di due infermieri di Trentino emergenza per la gestione dei soccorsi in loco e il supporto da remoto alla Centrale emergenza di Trentino emergenza.
Nell’area dell’Arena sono operativi tre Pma con circa 80 posti letto; un Pma è stato attrezzato per eseguire sul posto i principali esami di laboratorio urgenti (biochimica, troponina, emogasanalisi) e il trattamento dei pazienti più gravi.
Sono presenti otto ambulanze e venti squadre di soccorritori a copertura dell’area del concerto e della zona nelle immediate vicinanze.
Dal pomeriggio i soccorsi verranno rinforzati aprendo il quarto Pma; arriveranno altre sei ambulanze e trenta squadre di soccorritori.
Per la fase di deflusso e la notte verrà predisposto un altro Pma in Piazza Dante.
 
Per quanto riguarda l’attività ordinaria di soccorso e trasporto programmato in città ieri non si sono verificate criticità: il numero di interventi non è aumentato.
L’assetto per la giornata di oggi – come ieri – prevede tre ambulanze aggiuntive per eventuali soccorsi nell’area urbana.
Un’ambulanza sarà dislocata a sud dell’area del concerto per consentire, in caso di urgenza, un tempestivo intervento nell’area di Mattarello/Aldeno/Romagnano normalmente coperte dalla postazione di Trento.
Il trasporto programmato in provincia è operativo come sempre, senza riduzioni.
Su Trento e Aldeno è attivo dalle 8 alle 20 il servizio di Guardia medica turistica contattabile al 116117.
Il servizio è a disposizione dei non residenti per problematiche normalmente di competenza del medico di medicina generale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande