Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Torna Max von Milland in concerto all'alba sulla Plose

Torna Max von Milland in concerto all'alba sulla Plose

Risveglio in musica: passeggiata per ammirare il sole che sorge, concerto e colazione

image

 
Ora è ufficiale: i fan di Max von Milland, conosciuto anche oltre i confini dell'Alto Adige, devono segnarsi la data di sabato 3 settembre. Dopo il travolgente successo del concerto all'alba dello scorso anno, anche quest'estate sotto il cielo aperto sulla montagna locale di Bressanone si terrà un concerto con il cantautore di Bressanone. Quando il sole sorgerà nella terza città altoatesina in Val Isarco intorno alle 6:25, 300 possessori di biglietti potranno assistere a un concerto speciale sulla Plose.
Si fa chiamare con il nome del sobborgo di Bressanone dove è cresciuto: Milland (Millan). Max è cresciuto a Bressanone e ora vive a Monaco di Baviera come cantautore. Per lui casa non è uno spazio concreto, ma piuttosto una sensazione: una serata insieme agli amici, facendo musica o festeggiando.
 

 
Questa estate Max torna a «casa» e accompagnerà i primi raggi del sole con un concerto speciale sulla Plose: «Il primo concerto all'alba dell'anno scorso sulla Plose è uno dei momenti più belli della mia carriera. L'esperienza di suonare un concerto non la sera, come di consueto, ma nelle ore mattutine e poi anche di fronte a uno scenario unico come quello delle nostre Dolomiti è mozzafiato sia per il pubblico che per la band. Attendo quindi con impazienza un'altra edizione del concerto all'alba di Max von Milland il 3 settembre 2022 sulla Plose».
Se non avete mai partecipato a un concerto all’alba, questa è l’occasione giusta, aspettando l’arrivo del sole e del nuovo giorno con lo sguardo rivolto verso l’orizzonte accompagnati dalle note del cantautore brissinese.
 

 
Il concerto sarà un appuntamento straordinario organizzato da Bressanone Turismo come un saluto musicale all’alba, ambientato nella spettacolare cornice della montagna di casa, la Plose. La proposta brissinese coniuga musica, montagna e gusto nel rispetto per la natura.
Appuntamento per i più mattinieri: ritrovo a Sant’Andrea alla stazione a valle della cabinovia alle ore 5:20 (ultima salita alle ore 5:50). Poi si sale di quota con la cabinovia Plose, si cammina (non dimenticare la torcia frontale) per raggiungere il palco e per ammirare il sorgere del sole.
A fine concerto sarà la ricca colazione al Ristorante La Finestra o alla Malga Rossalm ad essere il giusto e rinvigorente epilogo di un evento fra concerto e scoperta del territorio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande