Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Con «Kawai» la musica classica riecheggia in Valle di Ledro

Con «Kawai» la musica classica riecheggia in Valle di Ledro

Il ricco programma dei 10 spettacoli che vanno dal 3 agosto al 3 settembre 2022

image

>
Il ricco programma di appuntamenti musicali accompagnerà l’estate ledrense dal 3 agosto al 4 settembre nei luoghi naturalistici, artistici e ambientali più rappresentativi del territorio con il coinvolgimento anche di artisti locali
A fianco delle grandi manifestazioni sportive accolte durante la stagione estiva, la Valle di Ledro è pronta ad ospitare importanti eventi culturali che elevano ulteriormente la (già alta) qualità del territorio.
Da mercoledì 3 agosto a domenica 4 settembre infatti andrà in scena «Kawai a Ledro/Suoni a Ledro», la stagione concertistica estiva di alto profilo dedicata in particolare al pianoforte, giunta quest’anno alla 17sima edizione e nata nel 2004 da un’idea di Roberto Furcht e Angelo Foletto.
 
La rassegna, che dal 2017 è guidata dal punto di vista artistico da Davide Cabassi, fin dalle prime edizioni si è posta l’ambizioso obiettivo di essere un palcoscenico per il mondo solistico internazionale, con un’attenzione particolare ai giovani talenti.
Da qui il rapporto privilegiato istituito con il Premio Busoni di Bolzano, i cui vincitori sono ospitati con regolarità, e la consolidata e prestigiosa collaborazione con l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento.
 
Dal 2018 la programmazione è stata orientata a una proposta più ampia e diffusa, con appuntamenti legati ai luoghi naturalistici, artistici e ambientali più caratteristici della Valle di Ledro, tra i quali Pur e Ledro Land Art dove si svolgeranno due degli appuntamenti in programma, oltre al coinvolgimento di musicisti locali.
L’edizione di quest’anno, in collaborazione con Garda Dolomiti Azienda per il Turismo S.p.A., ha avuto il suo preludio primaverile con due appuntamenti: a Pasqua con il «Duo di Fisarmoniche» - composto dagli allievi dell'Istituto Bonporti di Riva del Garda Jacopo Zendri e Matteo Trentini - e a Pentecoste il concerto d’organo di Cristian Ferrari.
La manifestazione sarà dedicata a Giuliano Pellegrini, ex sindaco di Pieve di Ledro scomparso lo scorso settembre, e primo e fedelissimo sostenitore della rassegna.
 
«Siamo estremamente orgogliosi di presentare la stagione 2022 di Kawai a Ledro, anche quest’anno ricca di grandi nomi internazionali, di vincitori di prestigiosi premi - tra cui due premi Busoni - e di straordinari strumentisti provenienti da tutto il mondo.
«Oltre a ciò, l’immancabile gruppo di giovani che riempiranno la Valle per il campus a fine agosto.
«Non vediamo l’ora di accogliere il pubblico in Valle di Ledro in occasione dei nostri concerti. Particolarmente suggestivo sarà il concerto all’alba del 7 agosto con il clarinettista Anton Dressler sulla piattaforma al lago». – Ha dichiarato Davide Cabassi, direttore artistico della rassegna.»
 

 
Tutte le esibizioni di «Kawai a Ledro/Suoni a Ledro» 2022 - ad eccezione di quella dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento - sono a ingresso gratuito. Il programma completo è il seguente:
 
- 3 agosto ore 21:00 (Locca Centro Culturale): grande apertura con la pianista Costanza Principe che si esibirà con un piano recital composto da «Impromptus Über ein Thema von Clara Wieck, op. 5» di Robert Schumann, «Fiaba op. 20 n. 1 Fiaba op. 26 n. 3» di Nikolaj Karlovic? Medtner, «Variazioni su un tema di Schumann, op. 9» di Johannes Brahms e «Ciaccona dalla partita in Re minore n. 2 per violino» di Bach/Busoni.
 
- 6 agosto ore 21:00 (Locca Centro Culturale): esibizione dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento con il direttore Roland Böer e il coreano Jae Hong Park al pianoforte (primo premio concorso Busoni 2021) che suoneranno «Concerto in Do minore n. 3, op. 37» di Ludwig Van Beethoven e «Sinfonia in Do maggiore n. 41 «Jupiter K.551» di Wolfgang Amadeus Mozart. Biglietti: intero € 10,00 - ridotto € 5,00.
 
- 7 agosto ore 6:00 (Piattaforma Lago a Pur): suggestivo concerto all’alba di Anton Dreßler, con clarinetto e live electronics, sulle note di «Livemovement», l’ultimo album dell’artista che si presenta come un viaggio emozionante fra improvvisazione e composizione, un connubio tra creatività e tecnologia che esplora ed amplia le possibilità dello strumento.
 
- 10 agosto ore 21:00 (Locca Centro Culturale): il pianista italiano Gianluca Luisi si esibirà con un piano recital che comprenderà «Suite Francese BWV 816 in Sol maggiore» di Johann Sebastian Bach, «Sonata in Mi bemolle maggiore op. 109» di Ludwig Van Beethoven, oltre ad alcuni dei pezzi più famosi di Fryderick Chopin.
 
- 18 agosto ore 21:00 (Locca Centro Culturale): spettacolo di Joana Genova e Ariel Rudiakov al violino e alla viola, Marco Decimo al violoncello e Tatiana Larionova e Davide Cabassi al pianoforte, che presenteranno «Trio in do minore op. 101» di Johannes Brahms e «Quartetto con pianoforte in Mi bemolle maggiore op. 47» di Robert Schumann.
 
- 21 agosto ore 21:00 (Locca Centro Culturale): Alexander Romanovsky (primo premio concorso Busoni 2001) si cimenterà in un piano recital esibendosi con «Etudes-Tableaux, op. 33» di Sergej Vasil’evic? Rachmaninov e le «Variazioni su un tema di Corelli, op. 42».
 
- 24 agosto ore 18:00 (Ledro Land Art): il Corpo Bandistico Valle di Ledro si esibirà al tramonto con il «Il piccolo principe» (favola musicale per narratore e banda) di Angelo Sormani, nella suggestiva location nella pineta di Pur, dove la creatività artistica incontra la natura.
 
- Dal 26 agosto al 4 settembre (Locca Centro Culturale e Bezzecca Ex Cinema Don Bosco) si terrà la nona edizione del Campus Musicale Estivo 2022, ormai diventato il punto di riferimento per decine di giovani musicisti italiani e stranieri, un’occasione di crescita musicale e di arricchimento culturale, ma anche di convivialità e di contatto con le bellezze naturali della Valle di Ledro. Partecipazione libera e gratuita.
 
- 30 agosto ore 15:00 (Rifugio Pernici): Concerto in altura degli allievi del Campus Musicale.
 
- 3 settembre ore 21:00 (Locca Centro Culturale): Concerto finale degli allievi del Campus Musicale.
 
«Siamo convinti che la cultura, ed in particolare la musica, impreziosisca l’offerta della nostra destinazione. Con Kawai a Ledro 2022, la proposta territoriale - a beneficio di ospiti e residenti - accresce notevolmente il suo valore, aggiungendo all’emozione di una natura incontaminata, il pathos della musica che risuona in cornici paesaggistiche di grande suggestione». – Ha affermato Silvio Rigatti il Presidente di Garda Dolomiti SpA.

Link al programma «Kawai a Ledro» 2022.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande