Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Archi senza confini nel cuore del Catinaccio mercoledì 28 agosto

Archi senza confini nel cuore del Catinaccio mercoledì 28 agosto

Mozart e Brahms sono gli autori che vengono proposti per i Suoni al rifugio Antermoia in Val di Fassa in uno scenario dolomitico tra i più spettacolari

image

>
Scenario indimenticabile per l'appuntamento de I Suoni delle Dolomiti di mercoledì 28 agosto, se non altro perché la conca del Rifugio Antermoia si svelerà agli occhi dei trekker dopo alcune ore di salita lungo i sentieri delle Dolomiti di Fassa.
Lassù a quasi 2.500 metri, si esibisce un combo di musicisti di valore internazionale – alle ore 12 – come Lorenza Borrani (foto di copertina), Riikka Repo, Ursina Braun, Carla Maria Rodrigues (foto seguente), Mats Zetterqvist.
Un progetto decisamente multiculturale poiché unisce importanti musicisti provenienti da Italia, Svizzera, Svezia, Gran Bretagna a partire dalla violinista Lorenza Borrani che dopo essersi formata alla Scuola di Musica di Fiesole e al Conservatorio di Firenze ha seguito un percorso che l'ha portata a esibirsi come solista nelle più importanti orchestre del mondo, vincere premi prestigiosi e a fondare nel 2007 il laboratorio di studio per musicisti professionisti Spira Mirabilis.
 
Quando nel 2008 è stata nominata solista della Chamber Orchestra of Europe la sua attività è definitivamente uscita dai confini nazionali portandola a lavorare con la Philharmonie di Berlino (Berlin Musikfest 2013), il Festival di Edimburgo (con trasmissione radiofonica dei concerti per la BBC) e di Aldeburgo, la Philharmonie di Colonia, la Citè de la Musique di Parigi, la Cadogan Hall di Londra, il Concertgebouw di Amsterdam e l’Opera House di Sydney.
Al fianco di Lorenza Borrani, ai Suoni delle Dolomiti così come nel progetto Spira Mirabilis, c'è anche la svizzera Ursina Braun che si è dedicata al violoncello sin dall'età di 6 anni aggiudicandosi premi come la medaglia d'oro al concorso “Mainardi” del Mozarteum di Salisburgo. All'attività di concertista affianca da sempre anche quella di compositore con la quale ha ottenuto la medaglia d’oro ai concorsi di composizione del Schweizer Tonkünstleverein e della Camerata Zürich.
 

 
Provengono invece dalla Svezia Riikka Reppo e Mats Zetterqvist.
La prima è una appassionata e raffinata musicista da camera, attualmente co-viola principale dell'Orchestra Sinfonica della Radio Svedese e membro della Chamber Orchestra of Europe, punto d'arrivo di un percorso iniziato alla Sibelius Academy e proseguito com David Takeno a Londra e Lars Anders Tomter presso il Chamber Music Institute di Edsberg.
Il secondo si è unito all'istituzione musicale europea - Chamber Orchestra of Europe - nel 1994 come guest leader e poi dal 2009 al 2017 come secondo violino principale.
Alle spalle una carriera da solista in tutte le principali orchestre svedesi e oggi affianca all'attività di concertista anche l'insegnamento come docente di Musica da camera alla Edsberg High School of Music di Stoccolma.
Conclude la formazione Carla Maria Rodrigues che si è formata alla Yehudi Menuhin School studiando sia viola sia violino ed esibendosi sin da giovane come solista o come musicista da camera nelle principali sale da concerto di Londra oltre che in trasmissioni radiofoniche della BBC Radio o TV per l’American Public Media.
Ora, dopo aver lasciato Londra, vive negli USA dove è viola principale della San Francisco Opera.
 
 Come si raggiunge il luogo del concerto 
Il luogo dell'esibizione è raggiungibile da Campitello di Fassa seguendo i sentieri 578 e 580 che risalgono la Val Duron passando dal Rifugio Micheluzzi e conducono al Rifugio Antermoia (ore 4 di cammino, dislivello 1.050 m, difficoltà E).
 
 Escursione con le Guide Alpine del Trentino 
È possibile partecipare a un'escursione con le Guide Alpine del Trentino fino al luogo del concerto con un itinerario che parte dal Rifugio Micheluzzi e risale la val Duron attraversando Passo delle Ciaregole e Passo di Dona.
Da Campitello di Fassa fino al Rifugio Micheluzzi è disponibile un servizio taxi a pagamento. Posti limitati.
Informazioni: Taxi Prinoth 339 2796383; Viaggi Volpe 336 352881; Taxi Dolomites 348 2980251.
L'itinerario prevede 3 ore di cammino con un dislivello in salita di 600 m e difficoltà E.
 
Partecipazione a pagamento prenotando presso le Guide Alpine Val di Fassa (ai numeri 0462 870997 / 340 1147382) e gratuita fino ad esaurimento posti disponibili per i possessori di Val di Fassa Card con prenotazione obbligatoria da attivare recandosi presso gli uffici Apt di valle e di Trentino Guest Card con prenotazione obbligatoria sul sito visittrentino.info/card o al numero 0462 609620.
In caso di maltempo il concerto si terrà alle ore 17.30 al Teatro Navalge di Moena.
I biglietti per l'accesso in sala sono in distribuzione fino ad esaurimento posti, dalle ore 15.30.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande