Home | Arte e Cultura | Cinema - TV | L'11 ottobre arriva al Festival dello Sport il film «Ride»

L'11 ottobre arriva al Festival dello Sport il film «Ride»

Girato interamente in Trentino, sarà proiettato in apertura della manifestazione grazie alla collaborazione con la Film Commission e il Trento Film Festival

image

>
Girato fra i circuiti di downhill dell'Altopiano della Paganella e di San Martino di Castrozza lo scorso autunno, sarà fra gli eventi del Festival dello Sport.
Stiamo parlando di «Ride», il film sostenuto da Trentino Film Commission e dedicato allo sport estremo. L'appuntamento è per giovedì 11 ottobre alle 18.30 presso il Supercinema Vittoria di Trento; per l'occasione saranno presenti in sala il regista Jacopo Rondinelli e uno degli autori Fabio Guaglione, nonché il presidente della Film Commission Giampaolo Pedrotti e il presidente di Trento Film Festival Mauro Leveghi.
L’evento è organizzato grazie alla collaborazione nata dal Trento Film Festival e Trentino Film Commission con il Festival dello Sport.
 

 
Alcuni ciak del film, girato in Trentino grazie al sostegno oltre che della Film Commission anche delle Apt d'ambito, sono state girate anche in Vallagarina, in particolare nel comune di Trambileno a Forte Pozzacchio.
Online una pagina dedicata al film, e curata da Trentino Marketing (vedi), che invita a scoprire i luoghi in cui è stato girato.
«Ride», che ha aderito al disciplinare T-Green Film di Trentino Film Commission, è diretto da Jacopo Rondinelli e scritto da Marco Sani insieme a Fabio Guaglione e Fabio Resinaro che lo hanno anche supervisionato artisticamente e co-prodotto.
 

 
«Ride» intreccia il linguaggio delle action cam ai generi thriller, horror e action e regalando allo spettatore un’esperienza adrenalinica e sensoriale unica. Boschi, sentieri, dirupi, bici ad alto tasso tecnologico, velocità e salti nel vuoto sono infatti gli ingredienti principali di questo film, completamente girato attraverso l’utilizzo di GoPro; tutta la narrazione avviene attraverso dei filmati girati dai personaggi stessi.
La produzione di Ride ha adottato per la realizzazione del film il disciplinare «T-Green Film»: una guida per tutte le fasi di lavorazione verso un approccio sostenibile da un punto di vista ambientale ed economico.
La Trentino Film Commission, infatti, si distingue come prima regione italiana ad avere introdotto un Film Fund che assegna un contributo extra per premiare le produzioni green, attraverso l’ente esterno APPA di Trento (Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente), che verifica le fasi di lavorazione e il rispetto delle azioni.
 

 
L’accesso alla proiezione avviene con voucher. I voucher saranno distribuiti gratuitamente presso la biglietteria due ore prima dell’inizio dell’evento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone