Home | Arte e Cultura | Cinema - TV | La straordinaria scalata di Tommy Caldwell e Kevin Jorgeson

La straordinaria scalata di Tommy Caldwell e Kevin Jorgeson

Martedì 11 dicembre al Supercinema Vittoria di Trento, per la «Giornata internazionale della montagna», «The Dawn Wall» torna sul grande schermo

image

>
Dopo il successo ottenuto alla 66ª edizione del Trento Film Festival, l’incredibile storia di Tommy Caldwell e del suo amico Kevin Jorgeson, raccontata nel film «The Dawn Wall» di Peter Mortimer e Josh Lowell (Stati Uniti, Austria/2017), torna sul grande schermo a Trento: martedì 11 dicembre, al Supercinema Vittoria alle 20.30, in occasione della «Giornata internazionale della montagna», il film sarà proiettato grazie a una serata evento organizzata dal Trento Film Festival, in collaborazione con Adventure Film Tours.
 
La pellicola, che ha vinto al 66° Trento Film Festival il Premio del Club Alpino Italiano «Genziana d’oro al miglior film di alpinismo, popolazioni e vita di montagna», il Premio «Mario Bello» e il «Premio UIAA», sarà introdotta dalle testimonianze degli alpinisti Rolando Larcher e Palma Baldo che, nel corso delle loro rispettive carriere alpinistiche, hanno avuto delle esperienze molto importanti nella Yosemite Valley, dove si trova la mitica Dawn Wall scalata da Caldwell e Jorgeson.
 
Il film racconta la straordinaria impresa dei due statunitensi che nel gennaio del 2015 hanno letteralmente tenuto il mondo con il fiato sospeso.
La Dawn Wall, una parete di 915 metri nello Yosemite National Park, infatti, è stata da sempre considerata «impossibile», ma non per Caldwell, che ha attribuito a questo muro invalicabile un significato che va oltre l’impresa dell’arrampicata, considerandola una metafora della vita e delle difficoltà da superare giorno per giorno.
 
Caldwell nel corso della sua vita di difficoltà ne ha dovute superare diverse: a 22 anni è stato ostaggio dai ribelli in Kirghizistan, qualche anno dopo ha perso il dito indice di una mano e quando il suo matrimonio è andato in pezzi, è sfuggito al dolore concentrandosi proprio sullo straordinario obiettivo della Dawn Wall.
Tra dedizione e ossessione, Caldwell e Jorgeson trascorrono sei anni a pianificare in modo meticoloso la scalata. Nel tentativo finale, in diretta mondiale, Caldwell si trova infine di fronte a un momento decisivo: abbandonare il partner per realizzare il suo sogno o rischiare il successo per il bene della loro amicizia?
 
Dopo l’anteprima al 66° Trento Film Festival, The Dawn Wall è stato proiettato in diversi Paesi del mondo, in un tour che ha toccato i cinema australiani, canadesi, inglesi, svedesi, austriaci, francesi e persino giapponesi.
Il 21 novembre film è stato proiettato anche in Italia, in più di trenta città, ottenendo un grandissimo successo di pubblico e il secondo posto al botteghino nella classifica degli incassi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone