Home | Arte e Cultura | Lettere al direttore | Il dottor Benetollo risponde a Massimo Lovato

Il dottor Benetollo risponde a Massimo Lovato

«Confido comunque che tutto il personale ed i volontari del soccorso possano essere vaccinati nelle prossime settimane»

Buongiorno.
Apprezzo e condivido l'attenzione per la vaccinazione antiCovid.
Il fatto che vi sia una così ampia richiesta è certamente molto positivo e fa ben sperare per la nostra popolazione.
Comprendo il suo rammarico e le sue argomentazioni; d'altra parte, può capire come in questa fase moltissime altre argomentazioni potrebbero (e sono!) portate dai singoli e dai gruppi; tutti hanno una parte di ragione, ma alla fin fine ai diversi livelli devono essere prese decisioni, che inevitabilmente nell'immediato accontentano pochi e scontentano molti.
Come lei ha giustamente osservato, la decisione che la riguarda non avrebbe avuto un impatto significativo se il vaccino fosse stato disponibile nelle quantità inizialmente comunicate e note al momento in cui quella decisione è stata presa; purtroppo poi le cose sono cambiate.
E quindi anche i piani vanno adattati alle mutate circostanze.
 
Il criterio dell'età è un criterio importante perché facilmente comprensibile ed applicabile, ed anche perché le complicanze ed i decessi sono fortemente collegati con l'età, per cui risulta ragionevole proteggere per prime le persone che sono più a rischio non di contagiarsi, ma di riportare danni gravi; questa strategia è finalizzata anche a diminuire la pressione sui servizi sanitari, al fine di aumentare quanto prima la possibilità di trattare tutte le altre patologie, a beneficio dell'intera collettività.
Ritengo sia per questi motivi che si sta sempre più affermando nel dibattito generale e nei documenti di indirizzo delle autorità sanitarie nazionali e sovranazionali.  
Confido comunque che tutto il personale ed i volontari del soccorso possano essere vaccinati nelle prossime settimane.
 
Cordiali saluti.
dott. Pier Paolo Benetollo
Direttore Generale
Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari
della Provincia Autonoma di Trento

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni