Home | Arte e Cultura | Mostre | Narrazioni contemporanee di Yuji Hiratsuka

Narrazioni contemporanee di Yuji Hiratsuka

La Mostra dell’artista giapponese allo Spazio FoyEr di Trento dal 28 aprile al 12 maggio

image

>
Vincitore del Festival internazionale di incisione 2021, l’artista giapponese Yuji Hiratsuka si distingue senza dubbio per le sue vivaci stampe, la precisa e sapiente tecnica capace di mettere in dialogo il bianco e il nero con un’ampia gamma di colori. Lo possiamo apprezzare nella mostra «Narrazioni contemporanee» allo Spazio Foyer di Trento dal 28 aprile al 12 maggio.
Se a un primo sguardo le sue opere portano alla mente le tradizionali stampe giapponesi per quanto riguarda la maniera e i vivi colori utilizzati, allo stesso tempo richiamano con evidenza riferimenti alla contemporaneità.
Sono opere che raffigurano ad esempio piccoli droni, telecomandi, smartphone, confezioni di noodles come in Wheedle Noodle (2021).
 
I suoi soggetti, prevalentemente femminili, mescolati ad elementi naturali, sono carichi di riferimenti metaforici.
«Sebbene i miei lavori siano considerati semplici rappresentazioni, mi interessano di più gli aspetti simbolici che le realistiche evidenze fisiche» spiega Yuji Hiratsuka.
Il corpo umano è parte di un tutto assieme agli altri elementi come indumenti, oggetti d’arredamento, frutta, vegetali, animali.
Lo si comprende osservando Making A Flight Schedule Into The Forest (2021) dove un’elegante figura femminile con orecchie da gatto e ali di farfalla si pone tra un dentro e fuori la realtà.
 

 
Importante per l’artista è dunque riuscire a trasferire sulla carta i diversi aspetti delle condizioni e delle emozioni umane. È per questo che le sue figure enigmatiche esprimono ironia, satira, capriccio, ira, paradosso, tristezza, frammenti comuni di vita.
Ad esempio Seeing The Unseen, 2021, che mostra il volto di una donna moderna davanti a una sfera magica o Animal antennae (2020) dove dai capelli di una donna vestita in abiti tradizionali giapponesi spuntano due antenne.
La sua è una tecnica che richiede estrema pazienza e precisione: i vivaci e numerosi colori che utilizza necessitano infatti di diverse matrici, anche fino a cinque per un lavoro.
«Cerco sempre di indagare il massimo potenziale a mia disposizione come incisore» – conclude, perché è proprio nella tecnica che si basa l’interesse dell’artista, attento a indagarne ogni massimo potenziale, per farsi poi sorprendere dal risultato finale.
 
Yuji Hiratsuka nasce a Osaka, Giappone. Si forma presso la Tokyo Gakugei University specializzandosi nell’arte dell’incisione alla Mexico State University (MA) e all’Indiana University (MFA). Professore di incisione presso la Oregon State University, espone dal 1992 ricevendo numerosi premi internazionali.
Alcune delle sue opere sono presenti in collezioni esposte al British Museum di Londra, al Tokyo Central Museum, al Panstwowe Museum in Polonia, presso la House of Humor and Satire in Bulgaria, al Cincinnati Art Museum, presso il Cleveland Museum nell'Ohio e il Portland Art Museum dell’Oregon, alla New York Public Library, alla Library of Congress e The Smithsonian’s Museum of Asian Art di Washington.
 

 
 Narrazioni contemporanee di Yuji Hiratsuka  
Mostra dell’artista giapponese allo Spazio FoyEr di Trento dal 28 aprile al 12 maggio
dal 28 aprile al 12 maggio 2022
orario: lunedì dalle ore 16 alle 19;
dal martedì al venerdì dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 19
Nel rispetto delle normative anti Covid vigenti
Inaugurazione giovedì 28 aprile ore 18

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande