Home | Arte e Cultura | Teatro | «La siarpa de la sposa» tenera e delicata storia di emigrazione

«La siarpa de la sposa» tenera e delicata storia di emigrazione

Va in scena sabato 9 novembre al teatro S. Marco di Trento per la rassegna dialettale Co.F.As. «Palcoscenico Trentino»

image

>
Sarà in scena la compagnia dell’Associazione Culturale «Libero Teatro» di Grumes con «La siarpa de la sposa», un testo in dialetto scritto nel 1980 da Gabriella Scalfi, personaggio di primo piano del teatro amatoriale trentino.
Scomparsa nel settembre del 1998, è stata per molti anni attrice di punta della Compagnia «GAD Città di Trento».
È la storia di Teresa, una ragazza povera, bella e coraggiosa, che lascia gli stenti del paese trentino dove è nata, per attraversare l’oceano e unirsi a un giovane che non ha mai conosciuto. 
 
La sua vicenda, non è che il filo rosso di una storia molto più importante; la storia del popolo dei nostri padri che 150 anni fa ha dato inizio ad un’emigrazione di massa di proporzioni epiche, per cercare altrove una vita migliore.
«La gente trentina, infatti – commentano i filodrammatici di Grumes – non andava via spinta da guerre o persecuzioni etniche, ma semplicemente per sfuggire la miseria e la fame.
«Perché un uomo che non sa come riempire lo stomaco, perde la sua dignità e senza dignità, quell’uomo non può sentirsi libero.»
La siarpa de la sposa racconta una storia piccola, fragile, delicata e tenera, dolce e al tempo stesso amara. 
 
Un testo, che a distanza di quarant’anni da quando Gabriella Scalfi lo ha scritto, risulta ancora di sconcertante attualità.
Il personaggio di Teresa in età giovanile sarà interpretato da Ilaria Sofia Pojer, che poi passerà il testimone a Giuseppina Pradi per dare volto e voce a Teresa in età matura.
Saranno in scena, guidati dall’esperta regia di Bruno Vanzo, anche Luciano e Martino Valentini, Giuliano Dalvit, Luciana Pradi, Giovanna Valdan, e ben sei fra attrici e attori - Sara, Paola, Veronica, Antonella, Raffaele e Annarosa - che condividono il cognome Pojer, evidentemente il più diffuso in quel di Grumes.
Sabato 9 novembre il sipario del Teatro S. Marco di Trento si alzerà su «La siarpa de la sposa», terzo spettacolo dell’edizione 2019 della rassegna Palcoscenico Trentino, alle 20.45.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni