Home | Arte e Cultura | Teatro | Prosegue il Circuito della Danza del Trentino-Alto Adige

Prosegue il Circuito della Danza del Trentino-Alto Adige

Sabato 9 novembre al Teatro Sartori di Ala arriva lo spettacolo delle «Ballades»

image

>
Nuovo appuntamento con il Circuito Danza del Trentino-Alto Adige organizzato dal Centro Servizi Culturali S. Chiara.
Sabato 9 novembre 2019, alle ore 21.00, al Teatro Sartori di Ala approda «Ballades», spettacolo portato in scena dalla Compagnia Fabula Saltica sulle coreografie di Claudio Ronda.
Una produzione Associazione Balletto «città di Rovigo», in collaborazione con il Comune di Rovigo – Teatro Sociale, e con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – ArcoDanza Regione del Veneto.
Grazie alla magia della danza, l’atmosfera impareggiabile di «Ballando Ballando» - il film realizzato nel 1983 dal grande maestro del cinema Ettore Scola - rivive in «Ballades», una coreografia di Claudio Ronda, realizzata dalla Compagnia Fabula Saltica.
Grande protagonista dell’allestimento è la balera, qui restituita, come immagine, da un arredo essenziale.
 
Spazio dunque al pubblico che la frequenta, e ad atmosfere musicali che permettono «l’aggancio», l’esibizione e la «fusione» della coppia: uno scenario ideale per accogliere e raccontare i comportamenti, le attese e la voglia di ostentazione della gente comune.
Attraverso una narrazione poetica e giocosa, sensuale e piena di ironia, la coreografia di Ronda esplora ogni angolo di questo universo senza età.
Un piccolo mondo nel quale, veicolate dalla danza, prendono vita illusioni e delusioni, incontri e storie, passioni e indifferenza, amori di una sera e piccoli e grandi intrighi.
Il tutto sottolineato dalle melodie di un’orchestrina, che, come nella migliore tradizione italiana, accompagna con discrezione la messa in scena, segue le tensioni emotive, e dà voce alle aspettative di chi vuole esprimere la voglia di conoscere e farsi conoscere.
Attingendo dalla tradizione popolare del valzer, del tango e della mazurka, le musiche originali di Paolo Zambelli si arricchiscono di sonorità moderne, legate al jazz e al rock, dando vita ad un ritmo serrato e coinvolgente capace di esaltare l’energia della danza.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni