Home | Arte e Cultura | Teatro | Torna la «Serata romantica» del Balletto del Sud

Torna la «Serata romantica» del Balletto del Sud

Sabato 18 gennaio alle ore 21.00 a Brentonico e domenica 19 gennaio alle ore 20.45 a Borgo Valsugana

image

>
Proseguono gli appuntamenti con il Circuito Danza del Trentino–Alto Adige organizzato dal Centro Servizi Culturali S. Chiara.
Dopo aver fatto tappa a Riva del Garda e Tesero, torna in Trentino la danza della compagnia Balletto del Sud.
«Serata romantica», questo il titolo dello spettacolo, sarà nuovamente protagonista con una doppia serata che vedrà alternarsi due nobili arti come la danza e la poesia: sabato 18 gennaio, alle ore 21, la compagnia sarà di scena a Brentonico (Teatro Monte Baldo), mentre domenica 19 gennaio (ore 20.45) lo spettacolo approderà sul palco del Teatro del Centro Scolastico di Borgo Valsugana.
 
«Serata Romantica» è un lavoro ideato e diretto da Fredy Franzutti, recentemente nominato «coreografo residente» del Teatro dell’Opera di Sofia per le stagioni 2019/2021, con le coreografie di Michel Fokine, Arthur Saint-Léon, Jean Coralli, Marius Petipa, Jules Perrot, August Bournonville e Fredy Franzutti.
Il Balletto del Sud, rinomata compagnia di danza italiana, approda quindi in regione con uno spettacolo che riprende alcune tra le più belle pagine del repertorio romantico (Giselle, La Sylphide, la Bayadere, Les Sylphides), intervallandole con i brani di Chopin e le rime di Giacomo Leopardi, considerato il maggior poeta dell’Ottocento italiano, declamate dall’attore Andrea Sirianni.
Un intreccio di stili e artisti ben amalgamati tra loro. Sono molte infatti le qualità che accostano la poetica di Leopardi alle melodie di Chopin e la musica romantica, caratterizzate dal pessimismo degli autori: probabile effetto delle patologie di cui spesso soffrivano e sviluppatesi successivamente in un sistema complesso poetico e filosofico.
 
Chopin e il poeta di Recanati, ad esempio, nacquero a dodici anni di distanza ma furono coetanei nella morte, giunta per entrambi a soli trentanove anni.
Nel corso della serata, i brani più celebri del balletto per antonomasia e del celebre poeta italiano dell’Ottocento rievocheranno le sempiterne suggestioni del Romanticismo, di cui furono tra i massimi rappresentanti.
Ad interpretare le poesie di Giacomo Leopardi ci sarà Andrea Sirianni, apprezzato dalla critica e spesso voce recitante degli spettacoli del Balletto del Sud.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni