Home | Eventi | ExpoRiva caccia pesca ambiente/ 4 – Il concetto

ExpoRiva caccia pesca ambiente/ 4 – Il concetto

La fiera della caccia alpina di selezione e Mitteleuropea, anzitutto cultura ed etica venatoria

image

ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente, nel panorama sempre più affollato delle fiere dedicate alla caccia in Italia, rappresenta un appuntamento unico.
Unico ed esclusivo è infatti l’approccio al delicato e sensibile tema della caccia scelto a Riva: promuovere e far crescere il concetto di caccia sostenibile.
Caccia intesa come utilizzo ragionevole e conservativo di una risorsa rinnovabile quale è la fauna selvatica.
 
È un messaggio, chiaro e forte, in piena sintonia con le politiche di gestione faunistica che si applicano da sempre in Trentino.
Un messaggio che passa attraverso un ricchissimo e mirato programma di eventi culturali e tecnici all’interno della fiera, ma anche nella selezione stessa degli espositori, che devono essere in linea con questa impostazione. 
 
 Etica venatoria, fra Mediterraneo Mitteleuropa
Non a caso proprio la caccia alpina, la caccia di selezione e la tradizione venatoria Mitteleuropea, letteralmente intrisa di etica venatoria e rispetto per la natura, sono i punti sui quali ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente si focalizza.
Riva del Garda è peraltro, geograficamente e culturalmente, un ideale luogo di contatto e confronto fra Mediterraneo ed Europa centrale, anche in ambito venatorio.
Per questo, in un’ottica di allargamento dei confini geografici della fiera, una consistente quota di espositori e ospiti che animano l’evento provengono da Paesi confinanti.
 
 Un appuntamento commerciale e un grande contenitore di emozioni
I visitatori troveranno tutto quello che ha fatto grande ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente nelle ultime edizioni: i maggiori produttori di armi, armerie, negozi di abbigliamento, calzature tecniche, aziende di ottica, coltellinai ed agenzie di turismo venatorio, con tutte le ultime novità del mercato.
L’edizione 2012 offre poi ai visitatori una serie di espositori internazionali davvero ricca in quantità e qualità.
 
Ma la fiera non è solo questo: è anche cultura, ad altissimo livello, con importanti convegni e il premio letterario «Mario Rigoni Stern».
È tradizione venatoria, nelle sue più nobili espressioni, condensata nella musica di molti gruppi di suonatori di corno da caccia, da tutta la Regione.
È gestione venatoria, con gli zoologi, i tecnici e i giornalisti più prestigiosi del settore. È cinofilia, con appuntamenti imperdibili.
Ed è anche festa, con il folklore venatorio e molte popolari occasioni di svago.
 
ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente 2012 non è solo una mostra mercato, ma un grande contenitore di emozioni che entusiasmano i visitatori e le loro famiglie, ogni anno più numerose.
Un evento che è ormai il punto di riferimento per i tutti cacciatori delle regioni del nord e centro Italia appassionati della caccia nella sua interpretazione più attuale, evoluta e rispettosa della fauna.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande