Home | Eventi | Giornata della biodiversità il 30 giugno, proposte due escursioni

Giornata della biodiversità il 30 giugno, proposte due escursioni

Si terranno in Val Ridanna sabato 30 giugno con la partecipazione di oltre 50 esperti, ma non è un appuntamento per soli specialisti

image

Due escursioni naturalistiche guidate in Val Ridanna, gratuite e aperte a tutti: si terranno sabato 30 giugno 2012 nell’ambito della 13° Giornata della biodiversità, ampia azione di ricerca sul campo che vede la partecipazione di oltre 50 esperti.
La Giornata della biodiversità non è solo un appuntamento per specialisti.
 
Oltre a coinvolgere una cinquantina di esperti in un’ampia azione di ricerca scientifica sul campo, la manifestazione che avrà luogo sabato 30 giugno in Val Ridanna prevede anche due escursioni guidate naturalistiche gratuite aperte al pubblico.
La prima, della durata di 4-5 ore, è una gita ornitologica all’«Aglsboden», sotto la guida dei due esperti Leo Unterholzner e Erich Gasser.
La partenza è fissata alle ore 6.00 all’ingresso del Museo delle miniere di Ridanna Monteneve.
 
Il pomeriggio, con ritrovo alle ore 14.00 al parcheggio sempre presso l’entrata del Museo delle miniere di Ridanna Monteneve, avrà luogo invece un’escursione naturalistica alla gola «Burkhardklamm».
Guiderà i partecipanti Stefan Gasser. Il ritorno è previsto verso le ore 18.00.
 
La Giornata della biodiversità, giunta quest’anno alla sua 13° edizione altoatesina, è la più ampia azione scientifica sul campo d’Europa.
Suo obiettivo è di campionare nell’arco di 24 ore quante più specie animali e vegetali possibili su un’area delimitata realizzandone una mappatura aggiornata.
 
A fare da scenario a quest’edizione sarà la parte più interna della Val Ridanna: oltre 50 esperti provenienti da Alto Adige e Tirolo (A) setacceranno un’ampia varietà di habitat naturali circoscritti tra la località Masseria e l’«Aglsboden», nella Val Ridanna interna, tra i 1.400 e i 1.700 metri di quota.
Il significato scientifico della Giornata della biodiversità è notevole, con la frequente rilevazione di nuove specie.
 
Parallelamente, l’iniziativa contribuisce a informare sulla biodiversità presente nella zona analizzata e a sensibilizzare in merito alle tematiche ambientali.
Nata nel 1999 su impulso della rivista naturalistica tedesca «Geo», la Giornata della biodiversità ha luogo dal 2000 anche sul territorio altoatesino dove è organizzata dal Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige e dall’Ufficio provinciale Parchi naturali.
 
I risultati preliminari della giornata verranno presentati lo stesso sabato 30 giugno alle ore 18.30 nella sala video del Museo provinciale della miniere a Ridanna (Masseria 48).
Gli esperti forniranno una prima panoramica delle specie campionate e sarà possibile sapere se ne sono state rilevate di nuove.
 
Nelle foto: sotto il titolo una colonia di Serotinu di Nilsson, qui di seguito la Formica amazzone. Entrambi sono stati trovati in Val Monastero, la cui presenza era fino non molto tempo fa.
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande