Home | Eventi | Gran ritorno della disfida dei boscaioli a Molina di Fiemme

Gran ritorno della disfida dei boscaioli a Molina di Fiemme

La Magnifica Comunità di Fiemme organizza la Festa del Bosciaiolo domenica 2

La Magnifica Comunità di Fiemme organizza per domenica 2 settembre la tradizionale Festa del Boscaiolo a Molina di Fiemme in località Piazzòl.
La grande novità del 2012 è rappresentata dal ritorno delle gare in un'emozionante sfida su tre prove di abilità che opporrà i migliori 8 boscaioli.
Sfida ancora più avvincente per pubblico ed appassionati con le prove a eliminazione diretta uno contro uno.
 
Grazie al supporto del Comune di Castello Molina e dell'ufficio tecnico forestale della Magnifica Comunità di Fiemme è stata trovata la location ideale nel nuovo «stadio dei larici», uno spazio naturale dove si svolgeranno dimostrazioni e gare.
La manifestazione che da decenni ha luogo la prima domenica di agosto e attira curiosi da tutta la regione, avrà inizio alle ore 10 con la santa messa presso il Santuario della Madonna dei boscaioli a Piazzòl, seguiranno dimostrazioni di sculture, il pranzo aperto a tutti e dalle 14 in poi le dimostrazioni boschive e poi le gare.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande