Home | Eventi | Romina Zanon testimonial per «Trentino solidale 2012»

Romina Zanon testimonial per «Trentino solidale 2012»

Alcune finestre di legno 50x50 cm di masi dismessi datate oltre un secolo fa sono state restaurate da Romina e dal padre artigiano

image

Si è conclusa anche quest'anno la partecipazione di Trentinosolidale alla fiera «Fa' la cosa giusta», allo spazio espositivo di via Briamasco a Trento.
Una decina di volontari a rotazione hanno presidiato lo stand informativo per tener viva l'attenzione nei confronti della rete di associazioni che da tempo opera in Trentino.
 
Fra le altre attività, ricordiamo il progetto per la costruzione di una azienda agricola e di allevamento a Mbour in Senegal, con Centro di Accoglienza per Bambini di Strada e Adolescenti a rischio co-finanziato dal Comune di Trento e dalla Provincia Autonoma di Trento.
Trentinosolidale ha portato in fiera la Raccolta tappi, progetto di formazione alla solidarietà e all'ecologia proposto alle scuole, la iniziativa Un libro per Trentinosolidale, e il servizio volontario di aiuto solidale contro la emergenza povertà locale della Raccolta e Distribuzione dei Pasti.
 
L'artista dell'anno che ha contribuito con le sue opere ad attirare l'attenzione è Romina Zanon, originaria di Caldes, che ha la passione espressiva soprattutto per la china.
Alcune finestre di legno 50x50 cm di masi dismessi datate oltre un secolo fa, restaurate da Romina e dal padre, artigiano, hanno incorniciato delle opere dell'artista portate in esposizione insieme al catalogo.
 
C'è stata la possibilità di soddisfare vari palati: insegnanti, studenti, casalinghe, lavoratori, ed altri volontari che già collaborano con altre associazioni.
E' stato un connubio da non dimenticare, visto anche il successo confermato per la fiera Fa' la cosa giusta che diventa di fatto un punto di riferimento annuale per chi strizza l'occhiolino al consumo consapevole per spaziare dai detersivi ai vestiti, dalle culle in legno ai vini senza solfiti, dalle associazioni di volontariato alle cooperative di prodotti e servizi comunque ecosostenibili.
 
Il freddo ha per certi versi agevolato ulteriormente le famiglie a trascorrere un sabato o domenica negli stand fieristici che si sono rivelati caldi ed accoglienti, escludendo i pochi spazi espositivi allestiti all'esterno del padiglione fiera ma comunque semicoperti.
Trentino Solidale mantiene vivo l'invito a quanti vogliano cimentarsi col volontariato, e considerando che è un'associazione che spazia a 360° nella solidarietà, si potranno scegliere i modi e i tempi in cui poter dare una mano sul territorio Trentino.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni