Home | Eventi | La donna e il suo ruolo all’interno dei conflitti bellici

La donna e il suo ruolo all’interno dei conflitti bellici

È questo il tema trattato domani venerdì 19 agosto a «Tra le rocce e il cielo»

image

>
La donna e il suo ruolo all’interno dei conflitti bellici.
È questo il tema che verrà trattato nella giornata che Tra le rocce e il cielo, il festival della montagna vissuta con consapevolezza dedica alle lingue madri.
Venerdì 19 agosto al teatro di S.Anna in Vallarsa ci sarà il convegno «L’elmo di Atena».
La mattina sarà dedicata alle donne protagoniste della Grande Guerra nell’arco alpino, i rappresentanti delle lingue madri - ladini, mocheni, cimbri, walser, occitani e friulani - porteranno la testimonianza storica dei loro territori conducendo un'analisi sociologica di quello che è stato il ruolo della donna in tempo di guerra.
 

 
Il pomeriggio, invece, sarà dedicato alla contemporaneità. La figura e il ruolo della donna sarà presentato e analizzato all'interno degli scenari bellici contemporanei della Siria, del Kurdistan, dell'Afghanistan, della Turchia e del Libano.
La donna nei suoi molteplici ruoli culturali e sociali sarà uno strumento per analizzare e discutere la guerra, con i suoi drammi e le sue contraddizioni.
I relatori coinvolti parleranno di donne che non sono state o sono meramente vittime ma anche motori inesauribili di rinascita e resistenza pacifica e libertaria.
Avanguardia della società civile che si oppone e contrasta l'inaudita violenza che insanguina la nostra storia, passata e presente.
 

 
Per i più piccoli, ma non solo, sarà possibile, dalle 15.00 al Tendone di Riva di Vallarsa, partecipare al laboratorio musicale di riciclo creativo curato dall'associazione Mani Tese, che si occupa da più di 50 anni di cooperazione e sviluppo tra Nord e Sud del Mondo.
Al mattino non mancherà un’escursione al Corno Battisti curata da Pasubio 100 anni.
La sera, alle 20.30 in sala Caritro in Piazza Rosmini a Rovereto, l’argomento verrà ripreso con la conferenza La guerra negli occhi delle donne: due scrittrici raccontano i conflitti del Novecento.
Antonia Arlsan (foto di copertina) e Francesca Melandri, autrici dei due grandi successi letterari «La masseria delle allodole» ed «Eva dorme», insieme al noto antropologo e scrittore Annibale Salsa, parlano del ruolo delle donne nel corso dei conflitti del '900.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande