Home | Eventi | Feste Vigiliane | Stasera va in scena la Magica Notte delle Feste Vigiliane

Stasera va in scena la Magica Notte delle Feste Vigiliane

A partire dalle ore 19.50, Trento vivrà la notte più lunga e intrigante dell'anno: si esibiranno i 14 complessi che hanno fatto la storia del rock Trentino

image

Dalle ore 19.50 di stasera in piazza Fiera e in Piazza Battisti la vera protagonista sarà la musica trentina. Per la prima infatti saliranno su un palco quattordici band nostrane che sono state fra le più grandi protagoniste della storia musicale trentina negli ultimi 50 anni. 
Un evento magico e irripetibile che proporrà musica e protagonisti diversi nelle due piazze scelte per questo grande Live.
  
In piazza Fiera a condurre la più lunga ed importante notte della nostra città sono stati chiamati Daniele Brunetti, showman di provata esperienza e ottimo cantante, e Ivana Csako, una delle più note cantanti trentine che si cimenterà anche in balletti e interpretazioni a sorpresa. A loro quindi il compito di guidare i numerosi spettatori fra un cambio di band e l’altra (circa 10 minuti).

Quindi non sarà solo uno spettacolo musicale live ma una vera e propria trasmissione che siamo sicuri i due presentatori sapranno guidare per il meglio. La proposta musicale nell’arena di piazza Fiera sarà davvero intrigante e completa. Si partirà con il blues Rock della Blood Rockers band per continuare con la grande cantante trentina Lidia Piccoli che proporrà delle canzoni davvero suggestive ed emozionanti.

Alle 22.00 con i Rising Power e il loro grande Leader Mauro Borgogno partirà un’ora ad alta tensione dove si potranno sentire i più grandi successi Rock della storia della musica. Grande attesa verso le 23.00 per la performance dissacratoria degli Articolo 3ntino da sempre gli unici interpreti del demenzial Rock nostrano.
Nel loro spettacolo proporranno anche alcuni brani del loro ultimo lavoro aiPom che, come i precedenti, siamo sicuri che avrà un grande seguito di vendite. 
Allo scoccare della mezzanotte l’atmosfera diventerà frizzante e forse anche un po' nostalgica, infatti cominceranno a suonare i re indiscussi della Disco Music Trentina.

La JJBand sarà al grand completo e offrirà un’ora di spettacolo esplosivo presentandosi in abiti stile anni 70, pailettes, lustrini parrucche e zeppe a go-go quindi. Uno spettacolo dentro lo spettacolo, un’ora di musica da non perdere e che entrerà nella storia musicale trentina. 
Lo spettacolo continuerà con il rock progressive dei Tonight che presenteranno alcuni brani del loro ultimo disco Senza Fretta e poi si concluderà con il botto quando sul palco saliranno i grandi protagonisti dell’Hard 'n roll Trentino, i Mezzopalo!

In piazza Battisti il clima sarà più soft, infatti sul palco saliranno le band trentine più importanti fino alla fine degli anni '80. A presentare saranno Marco Consoli e Alina Scrab che garantiranno professionalità e simpatia fin dalle prime battute. 
In questa piazza i ricordi nostalgici e gli aneddoti da raccontare sono molti. Ci saranno i Britanni con il suo Leader Gianci Virgillito vero innovatore che nel 1965 ha portato a Trento il Rhitm n’ blues e la musica Rock che  allora nella nostra regione  erano ancora sconosciute.

Grazie alla sua musica nasce il fenomeno dei capelloni che a Trento in quegli anni fece gridare allo scandalo i benpensanti. Direttamente da New York dove si è trasferito 10 anni fa farà ritorno appositamente per questo evento il grande cantante Elvis Calò (l’Elvis Presley Trentino) che in 2 canzoni di esibirà con il vestito originale del re del Rock and roll per poi insieme al suo gruppo di allora, I Millennium, spostare il repertorio verso la musica rock anni 80.

Ci saranno anche Giorgio Cascone (ex Guelfi) e Lorenzo Raffaelli (ex Luremal) che di questo evento saranno i decani assoluti con oltre 40 anni di carriera musicale alle spalle e che apriranno la Kermesse con Music Project Trio alle ore 20.00. 
Presenti anche le Nuove Sensazioni e il Nuovo Punto Zero (riunitosi appositamente dopo 30 anni dal suo scioglimento) che con oltre 500 concerti è stata una delle icone più importanti a cavallo degli anni 70/80.

Poco prima della mezzanotte da non perdere la grande performance dei Randagi, la cui storia è diventata una vera e propria leggenda che è stata raccontata e musicata solo poche settimane fa in teatro ottenendo un grande successo di pubblico e di critica. 
In ogni piazza durante la serata verrà consegnato un premio alla carriera ad un musicista che si è particolarmente contraddistinto nella sua carriera.

Questo grande spettacolo diviso su 2 piazze prestigiose trentine impegnerà una macchina organizzativa di quasi 200 persone. Durante la serata verrà inciso un disco live e un DVD video i cui proventi della vendita al netto delle spese andranno all’associazione Abio di Trento.
Lo spettacolo legato alla proposta musicale inizierà già alle ore 17.00 del pomeriggio, in piazza Battisti.
Trentino Rock Live ospiterà all’interno del suo spazio organizzativo VarTalent che è la più grande manifestazione canora che seleziona e scopre i giovani talenti della nostra regione.  

VarTalent ha avuto il riconoscimento di manifestazione culturale di interesse provinciale ed alla quale è stata rilasciato l’utilizzo del marchio trentino (la farfalla del Trentino).
Oggi a partire dalle 17.00, fino alle alle 19.45 si esibiranno i 59 talenti (scelti attraverso 30 serate e oltre 300 audizioni eseguite in 6 mesi) selezionati per poi rimanere in 10 che si giocheranno la finale il 28 Luglio all’Auditorium Santa Chiara di Trento.
Da stasera alle 19.50 spazio quindi alla storia della musica trentina e a tutti i suoi protagonisti. E sarà bello pensare che tutti questi musicisti che in questa magica notte ci faranno divertire, ballare e cantare per una volta siano davvero tutti e solo trentini…

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni