Home | Archivio | Mondiali Fiemme 2013 | Consegnati ai vertici della FIS la Farfalla d’oro del Trentino

Consegnati ai vertici della FIS la Farfalla d’oro del Trentino

A Lago di Tesero breve cerimonia per ringraziare la Federazione Internazionale Sci della fiducia accordata alla Val di Fiemme e al Trentino

image

Una breve cerimonia organizzata dal Comitato Organizzatore dei Mondiali presieduto da Tiziano Mellarini, si è svolta in tarda mattinata, per ringraziare Gian Franco Kaspar e Sarah Lewis rispettivamente presidente e segretaria generale della Federazione Internazionale Sci.
A consegnare il riconoscimento «Farfalla del Trentino» (in oro) il presidente Mellarini, assessore al turismo, e Mauro Gilmozzi assessore agli enti locali, urbanistica e personale.
 
Alla breve ma sentita cerimonia erano presenti, il presidente della FISI Flavio Roda, il presidente del Comitato esecutivo Mondiali Piero Degodenz, il segretario generale dei Mondiali Angelo Corradini, il presidente della FISI Trentino Angelo Dalpez, la campionissima Manuela Di Centa Testimonial dei Mondiali Fiemme 2013.
«Avete fatto un lavoro favoloso - ha detto, ringraziando, Gian Franco Kaspar - eravamo certi che facevate bene e la Valle e un intero territorio vi hanno supportato molto bene.»
 
«Ringrazio i vertici della Federazione Internazionale Sci perché tutto è andato nei migliori dei modi - ha esordito il presidente Mellarini nel breve momento informale svoltosi al Centro del Fondo di Lago di Tesero - E' con sentimento di gratitudine che ringrazio il presidente Gian Franco Kaspar e la segretaria generale Sarah Lewis per l'attenzione che ha rivolto alla Val di Fiemme e al Trentino nel Campionato che si sta per concludere e che ci ha regalato emozioni indimenticabili. Emozioni che dobbiamo essere capaci di trasmettere a tutti i giovani che sono gli atleti, i campioni e i cittadini di domani. A te presidente e a te segretario generale, che siete anche cittadini onorari di più Comuni della Valle, abbiamo il piacere di consegnarvi il simbolo del Trentino, la Farfalla d'oro.»
 
Poi, la consegna da parte del presidente Mellarini al presidente Kaspar e da parte dell'assessore Gilmozzi alla segretaria generale Lewis.
Un brindisi ha suggellato il breve momento informale, brindisi che è stato dedicato dall'assessore Gilmozzi - anche - alle Dolomiti Patrimonio dell'umanità.
 
Alla breve cerimonia erano presenti Maurizio Paniz, avvocato bellunese, grande appassionato di sport, già parlamentare italiano, ed Ernesto Rigoni responsabile, per il Comitato Organizzatore Mondiali, della Formazione e dei Progetti Speciali.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone