Home | Pagine di storia | 1ª Guerra Mondiale | Il film «The Big Parade» con la musica Live di Neil Brand

Il film «The Big Parade» con la musica Live di Neil Brand

Lo storico film sulla Grande Guerra sarà proiettato alle ore 20 di lunedì 10 novembre al cinema Astra di Trento con l’accompagnamento dal vivo al pianoforte

Sarà il compositore inglese Neil Brand, uno dei più apprezzati autori di musiche per il cinema, ad accompagnare al pianoforte il film statunitense di King Vidor sulla prima guerra mondiale.
Brand ha inoltre composto una colonna sonora originale per la mostra «La Grande Guerra sul grande schermo» alle Gallerie di Piedicastello, che verrà proposta a partire da martedì.
La proiezione al cinema Astra, come l’ingresso alle Gallerie, è gratuita.

 IL FILM
A 100 anni e 105 giorni dall’inizio della Grande Guerra, la proiezione del film «The Big Parade» l’evento collaterale della mostra «La Grande Guerra sul grande schermo» attualmente allestita alle Gallerie di Piedicastello.
Il noto compositore inglese Neil Brand, il cui nonno perse la vita nella battaglia della Somme, la musicherà dal vivo in un’improvvisazione al pianoforte.
«Siamo onorati di questa collaborazione con Neil Brand – spiega la vicedirettrice della Fondazione Museo storico Patrizia Marchesoni, curatrice della mostra alle Gallerie – già dopo la sua prima visita in Trentino, nei mesi scorsi, ne abbiamo apprezzato la sensibilità e l’attenzione allo spirito e gli obiettivi dell’intero progetto La Grande Guerra sul grande schermo.»
I biglietti gratuiti sono disponibili da oggi al cinema Astra. 
«The Big Parade», di King Vidor, è la storia di un ricco playboy, Jim Apperson, che si arruola nell’esercito in un impeto di patriottismo e poi scopre l’orrore della guerra.

Girato nel 1925 negli Stati Uniti, è uno dei primissimi film critici mai realizzati sul conflitto, ed offre uno sguardo disincantato su una guerra raccontata fino ad allora con toni eroici e propagandistici.
La produzione consolidò la reputazione di King Vidor tra i maggiori registi di Hollywood; essa deve molto all’esperienza personale dello sceneggiatore Lawrence Stallings, che in guerra aveva perduto una gamba e che riuscì ad arricchire il racconto con dettagli emozionanti e realistici.
Come la mostra «La Grande Guerra sul grande schermo», un percorso su come il cinema ha raccontato la prima guerra mondiale, così anche il film fa emergere le zone di ambiguità e di contraddizione che appartengono alla storia e alle sue rappresentazioni.
Proprio per questo una parte del film è visibile alle Gallerie di Piedicastello.
 
 IL TAPPETO SONORO ALLE GALLERIE
Per la mostra Neil Brand ha composto una colonna sonora originale di circa 1 ora che accompagna tutto il percorso dedicato ai film del muto, nella prima parte di Galleria nera.
La musica riconduce all’enormità delle potenze in campo e alle loro grandiose aspirazioni, ma ad essa fanno da contraltare i passaggi che richiamano la forza della vita di chi partiva per lo più inconsapevole di ciò che avrebbe incontrato, inflitto e subito.
Un procedere lento, non di eserciti, ma di ogni singolo uomo, verso un destino di sofferenza e di morte.
 
 NEIL BRAND
Neil Brand è uno dei maggiori autori di musiche per il cinema muto. Pianista, attore e drammaturgo, da 30 anni accompagna film muti al National Film Theatre di Londra e nei festival di tutto il mondo. In Italia collabora da anni alle Giornate del Cinema Muto di Pordenone.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone