Home | Pagine di storia | 1ª Guerra Mondiale | «Conflitto 2014-1914, Nel cerchio dell’arte»

«Conflitto 2014-1914, Nel cerchio dell’arte»

Nella nuova edizione di mercoledì 10 dicembre al Centro Trevi a Bolzano ci sarà Quinto Antonelli,

Per la nuova edizione di «Nel cerchio dell'arte», l'anniversario del Primo Conflitto Mondiale è lo spunto per una riflessione complessiva sul tema del conflitto nell'arco temporale di un secolo.
La chiave di lettura è più antropologica, che storica in senso stretto, con principale riferimento ai contesti ed agli aspetti culturali.
Il percorso è stato predisposto grazie alla collaborazione con il Mart - Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto.
Una proiezione circolare a 360 gradi, un nuovo allestimento, un nuovo apparato e avanzate tecnologie multimediali, modalità touch, per l'approfondimento dei contenuti visivi, permettono di adattare i percorsi alle diverse età dei visitatori e consentono di proporre diverse chiavi di lettura e di avvicinamento ai linguaggi artistici.
Nell'ambito dell'iniziativa è previsto un programma di percorsi interdisciplinari di approfondimento tematico, che si svolgerà i mercoledì alle ore 18.00, fra teatro, letteratura, storia, arte e psicologia che consentirà di sviluppare il tema del conflitto in diverse declinazioni e sotto varie luci.
Gli incontri collaterali si svolgeranno in sinergia e collaborazione con significative istituzioni quali il Mart di Rovereto, l'Archivio Provinciale di Bolzano, la Biblioteca Provinciale Italiana Claudia Augusta, la Federazione Cori dell'Alto Adige, la Fondazione Museo Storico di Trento, il Teatro Stabile di Bolzano, il Touriseum di Merano.
 
Il secondo di questi eventi è in programma mercoledì prossimo, 10 dicembre 2014 in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino.
Con il titolo «Conflitto e trauma di guerra», Quinto Antonelli, ricercatore della Fondazione Museo Storico di Trento ed autore del volume «I dimenticati della Grande Guerra» e di quello appena uscito nelle librerie «Storia intima della Grande Guerra», terrà una conferenza andando ad indagare il tema della vita in trincea, dei traumi e delle ferite riportati non solo sul piano fisico, ma anche su quello psicologico.
Al pubblico proporrà a tal fine anche la proiezione del documentario di Enrico Verra «Scemi di guerra. La follia nelle trincee» (2008).
L'appuntamento successivo è previsto per il 17.12.2014 «La Guerra che verrà non è la prima», colloquio con Nicoletta Boschiero - coordinamento team curatoriale della mostra al  Mart di Rovereto.
Il percorso «Conflitto 2014-1914» resterà aperto, in concomitanza con la mostra del Mart, fino al 20 settembre 2015, con i seguenti orari: lunedì 14.30 - 18.30; mar. mer. ven. 10.00 - 12.30; 14.30 - 18.30; giovedì 10.00 - 20.00.
Aperture straordinarie nel mese di dicembre: sabato 6, domenica 7, sabato 13 e sabato 20, dalle ore 12.00 alle 18.00. Ingresso libero.
Per prenotazioni gruppi (massimo 20 persone) rivolgersi al front-office  del Centro Trevi in via dei Cappuccini 28 a Bolzano - tel. 0471 300980

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone