Home | Pagine di storia | 1ª Guerra Mondiale | Museo della Guerra di Rovereto Venerdì «a cena con la Storia»

Museo della Guerra di Rovereto Venerdì «a cena con la Storia»

Il 7 agosto al rifugio Lancia sul Pasubio Zandonati racconta il suo libro sulle teleferiche austro-ungariche

Venerdì 7 agosto il Museo della Guerra di Rovereto sale in quota, al rifugio Lancia sul Pasubio, per una serata «a cena con la Storia».
Infatti, dopo la cena, Antonio Zandonati, prof in pensione, studioso della Grande Guerra, racconterà il suo saggio sulle «Teleferiche dell’11a Armata austro-ungarica. Dall’Adige al Brenta (1915-1918)» pubblicato dal Museo della Guerra e scritto con Luigi Longhi, cultore della storia degli Altipiani.
La ricerca ricostruisce la storia e le caratteristiche del sistema ramificato e capillare di teleferiche, ormai scomparso ma di cui rimangono le tracce, che gli austro-ungarici realizzarono sul fronte nel corso della Prima guerra mondiale dall’Adige al Brenta fino all’Altopiano di Asiago.
Camillo Zadra, direttore del Museo della Guerra, parlerà invece dei luoghi, tra cui il Pasubio, ancora oggi visitabili, che sono stati al centro delle vicende belliche di cui nel volume l’autore analizza un aspetto originale.
 
L’appuntamento al rifugio Lancia è fissato per le ore 19.
Il menù prevede pasticcio bianco, crema di patate, salamelle al timo, pollo al miele e limone, contorni e dolce.
Per partecipare alla serata, la cui quota è di 20 euro a persona (bevande escluse), è necessaria la prenotazione.
Basta telefonare al Museo della Guerra (0464 438100) o inviare una mail all’indirizzo comunicazione@museodellaguerra.it indicando nome, cognome e numero telefonico.
Per raggiungere il rifugio Lancia da Rovereto si imbocca la Sp46 della Vallarsa in direzione Vicenza.
 
Dopo qualche chilometro vanno seguite le indicazioni per Trambileno sulla Sp50.
Si continua fino a Giazzera per raggiungere il parcheggio al Pian del Cheserle.
Da qui il rifugio Lancia si raggiunge a piedi in circa 1 ora di cammino.
Si raccomanda, oltre ad avere un abbigliamento adeguato, di portare con sé la torcia.
C’è la possibilità di pernottare al Lancia. Per info: www.rifugiolancia.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone