Home | Pagine di storia | 1ª Guerra Mondiale | «Battisti, socialista trentino, italiano, europeo»

«Battisti, socialista trentino, italiano, europeo»

Il PSI del Trentino organizza un convegno a Trento su Cesare Battisti per sabato 11 giugno in Sala Rosa della Regione

Nell’ambito delle varie celebrazioni in programma per ricordare il centenario del martirio di Cesare Battisti, il PSI del Trentino ha organizzato un convegno, in programma sabato 11 giugno a partire dalle ore 9.30 presso la Sala Rosa della Regione, dal titolo «Battisti socialista trentino, italiano, europeo».
 
È sembrato non solo opportuno, ma necessario e doveroso, ricordare l’appartenenza politica di Battisti che fu certo pure un intellettuale a tutto tondo (geografo, storico, memorialista, sociologo ante litteram…) ma che fu prima di tutto un esponente politico di prim’ordine nella storia d’Italia.
Non si può disgiungere la sua biografia da quella del movimento socialista che, a cavallo del XIX e del XX secolo, mise le basi per le successive conquiste democratiche nell’ambito dei diritti dei lavoratori e dell’eguaglianza dei cittadini.

Battisti è rimasto sempre socialista e la sua lotta per l’autonomia del Trentino, nel contesto dell’Impero, e quindi la sua battaglia irredentista per l’unione con l’Italia, vanno intese sempre in un’ottica riformista e progressista, volta a migliorare le condizioni effettive del popolo.
Idealista ma pure pragmatico (quest’ultimo aspetto è spesso dimenticato) Battisti non fu mai un fanatico: la sua visione era invece aperta al futuro, a un futuro che prevedeva un Trentino autonomo dentro un Regno d’Italia profondamente rinnovato (e che magari un giorno si sarebbe trasformato in Repubblica) a sua volta connesso con un’Europa finalmente pacificata.
Questo era il sogno di Battisti. Un sogno valido anche oggi.
 
Al convegno parteciperanno come relatori Fabrizio Rasera, Vincenzo Calì, Mario Raffaelli, Nicola Zoller e Mauro Del Bue direttore de l'Avanti!online che analizzeranno specifici aspetti della vita e della figura di Cesare Battisti, l’assessora Sara Ferrari traccerà invece un profilo della moglie di Battisti, Ernesta Bittanti.
Concluderà l'incontro Alessandro Pietracci segretario provinciale PSI.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande