Home | Pagine di storia | 1ª Guerra Mondiale | «Guerra in Valsugana. Logistica dietro il fronte 1915-1918»

«Guerra in Valsugana. Logistica dietro il fronte 1915-1918»

La mostra sarà inaugurata a Caldonazzo sabato 8 dicembre e resterà aperta fino al 22

Si apre sabato 8 dicembre, alle ore 20 e 30 presso la Casa della Cultura (ex-caseificio) di Caldonazzo la mostra «Guerra in Valsugana. Logistica dietro il fronte 1915-1918», realizzata da un gruppo di giovani storici, coordinati dal prof. Gustavo Corni, per l’Associazione Culturale Chiarentana e l’Associazione Forte Colle delle Benne, di Levico.
La mostra resterà aperta fino a sabato 22; in quest’ultima serata sarà proposta una conferenza di Luigi Carretta sull’aviazione austro-ungarica nei cieli della Valsugana.
La mostra conclude il progetto di ricerca, iniziato alla fine del 2016 e svolto da un gruppo di giovani storici.
La mostra storico-documentaria è frutto di ricerche d’archivio in particolare nel Kriegsarchiv di Vienna, ma anche in archivi locali; ne sono stati tratti un gran numero di documenti poco (o per nulla) noti e di materiali iconografici, fra cui in particolare fotografie e mappe dell’epoca.
 
I materiali sono stati rielaborati graficamente, in modo da offrire al visitatore una lettura compatta e chiara dell’incidenza della logistica sull’andamento della guerra.
Logistica imperniata su una rete di collegamenti - stradali e di teleferica, ma anche telefonici e telegrafici - che facevano capo ai centri logistici di valle: Caldonazzo in primo luogo, e poi San Cristoforo di Pergine; entrambi divennero negli anni della guerra degli indispensabili hub (diremmo con il linguaggio di oggi) per allestire la difesa e anche l’offensiva austro-ungarica del maggio 1916, meglio nota come Strafexpedition.
La mostra sarà allestita nello spazio Valentini in Piazza Vecchia.
Nella serata inaugurale, che inizierà in Casa della Cultura, saranno presentate anche le due pubblicazioni che accompagnano la mostra e la concretizzano: un volume di saggi (curato da Gustavo Corni) sulla militarizzazione del territorio dell’Alta Valsugana dall’Ottocento al 1918.
 
Si tratta di ricerche originali imperniate su alcuni dei punti cruciali della trasformazione subita dal territorio per gli scopi di preparazione e di svolgimento della guerra: dai rapporti fra civili e militari, alla realizzazione delle reti stradali e di teleferiche, alla sviluppo della cartografia per scopi bellici, allo spionaggio da ambo le parti per individuare i sistemi di difesa, e soprattutto l’armamento dei forti in costruzione nell’area; infine, un saggio sull’aviazione austro-ungarica.
Il secondo libro si intitola «Ieri-Oggi. Fotografia in Valsugana», ed è stato curato da Elisa Corni e Nicola Dallepiatte.
Pubblicato con la collaborazione del Gruppo Fotoamatori Pergine il volume propone un interessante confronto fra una cinquantina di fotografie di allora (molte provenienti da archivi di collezionisti privati) – scattate dalle autorità militari austro-ungariche – e altrettanto fotografie realizzate oggi; ne scaturisce un confronto non solo di immagini, ma anche una riflessione sulla valenza del paesaggio che ci circonda, e che spesso ci appare scontato. I libri sono stati entrambi pubblicati da Curcu Genovese.
Mostra e pubblicazioni sono resi possibili da finanziamenti del Comune di Caldonazzo, della Comunità di Valle Alta Vallsugana-Bersntol e della Provincia Autonoma di Trento, nonché della Cassa Rurale Alta Valsugana, e gode del patrocinio del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Trento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone