Home | Pagine di storia | Eichmann, il profilo di «un criminale moderno»

Eichmann, il profilo di «un criminale moderno»

Venerdì 28 gennaio allo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas

Nell'ambito delle iniziative per il Giorno della Memoria, venerdì 28 gennaio alle ore 17.30, il S.A.S.S. (lo Spazio Archeologico del Sas, a Trento, sotto piazza Cesare Battisti) ospita «Eichmann. Un criminale moderno», lettura-spettacolo tratta da «La banalità del male» di Hannah Arendt, scritta e diretta da Maura Pettorruso e interpretata dagli attori di Trento Spettacoli.

L'iniziativa è a cura della Soprintendenza per i Beni librari archivistici e archeologici della Provincia autonoma di Trento.
La narrazione è affidata alle voci di Alessio Dalla Costa, Claudia Cristoforetti, Federica Marzili e Maura Pettorruso.

Quando nel 1960, Adolf Eichmann fu rapito a Buenos Aires, dove era nascosto, e portato in Israele per essere giudicato per crimini contro il popolo ebraico, crimini contro l'umanità e crimini di guerra sotto il regime nazista, il mondo, la società, la storia stessa si trovarono davanti ad una possibilità nuova e importantissima: capire.

Capire qual è il volto del mostro.
Capire come può un uomo diventare quel mostro. Capire dove è il confine tra umano e bestiale.
Eichmann, al processo, si presenta come un uomo quotidiano, qualunque, mediocre: è lui il mostro?

La lettura-spettacolo si pone allo stesso modo: capire.
Un testo per ricordare ancora una volta, la sconvolgente razionalità dello sterminio degli Ebrei.

Una lettura-processo per comprendere, analizzare, non dimenticare uno dei periodi più agghiaccianti della storia contemporanea.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni