Home | Pagine di storia | A Mauro Marcantoni l'Aquila di San Venceslao

A Mauro Marcantoni l'Aquila di San Venceslao

La cerimonia oggi pomeriggio nella sede di TSM con il presidente Ugo Rossi

image

>
Mauro Marcantoni, sociologo, studioso, storico, ricercatore, figura di spicco nel panorama culturale trentino, in passato anche dirigente generale della Provincia e fino a pochi giorni fa direttore generale di TSM-Trentino School of Management, è stato insignito questo pomeriggio del sigillo Aquila di San Venceslao, la più alta onorificenza provinciale.
Alla cerimonia, tenutasi «a sorpresa» proprio nella sede di TSM, hanno partecipato il governatore del Trentino Ugo Rossi, la presidente della società di alta formazione (i cui soci sono la Provincia autonoma di Trento, l’Università di Trento e la Camera di Commercio di Trento) Sabina Zullo, oltre al direttore generale della Provincia Paolo Nicoletti, il dirigente del Dipartimento organizzazione del personale e affari generali Luca Comper, i componenti dell'Assemblea dei soci di TSM assieme ai revisori dei conti e un delegato del rettore dell'Università degli studi di Trento.
«Con riconoscenza – recita la pergamena consegnata a Marcantoni – per l'impegno profuso all'interno dell'amministrazione provinciale e alla direzione di TSM e per il contributo professionale e culturale a beneficio del Trentino.»
 
Il presidente Rossi ha sottolineato come in questo momento di profonda revisione della macchina amministrativa della Provincia il ruolo di TSM sia stato fondamentale sia sul versante della formazione sia su quello degli studi, delle ricerche su temi fondamentali come l'Autonomia, la coesione sociale, l'ambiente.
«Siamo qui per ringraziare Marcantoni per il suo operato – ha aggiunto – consapevoli che è anche grazie ad esso che la nostra Autonomia è oggi ciò che è.
«La sua lunga carriera professionale rappresenta un esempio sia per la qualità del lavoro sia per l'attaccamento dimostrato alla pubblica amministrazione, una dote questa che in una terra speciale come la nostra richiede forse di essere coltivata anche in misura maggiore che altrove.»
 
Nicoletti a sua volta, ha ringraziato Marcantoni per i suoi insegnamenti, per il metodo di lavoro indicato con il suo esempio, il rigore intellettuale, l'attitudine a confrontarsi con la complessità.
|Comper, infine, ha posto l'accento sulla capacità di Marcantoni di indicare le opportunità presenti nei vincoli e di evidenziare come la tradizione di oggi sia l'innovazione di ieri, e l'innovazione di oggi quella che sarà riconosciuta come tradizione domani.
Infine, la consegna del sigillo, ad un Marcantoni che, visibilmente commosso, ha ringraziato tutti i presenti per l'importante riconoscimento.

A Mauro Marcantoni, amico del nostro fondatore Guido de Mozzi dai tempi delle scuole superiori e attualmente autore della storia a puntate delle Autonomie di Trento e di Bolzano pubblicata da l’Adigetto.it, vanno le nostre più cordiali felicitazioni per un traguardo che riteniamo più che meritato.


 
 Mauro Marcantoni, sociologo, studioso, dirigente della P.A. 
Incarichi recenti:
Autore di numerose pubblicazioni sullo sviluppo socio-economico di Province e Regioni, sull’organizzazione aziendale e sulla certificazione di qualità, Mauro Marcantoni collabora con autorevoli testate nazionali e locali per la cronaca economica, la qualità e i temi dello sviluppo.
- dal 1998 dirige l’Istituto per l’Assistenza allo Sviluppo Aziendale (I.A.S.A.) di Trento
- dal 2005 Responsabile editoriale di Economia Trentina, la rivista della Camera di Commercio di Trento
- dal 2007 Direttore Generale di tsm-Trentino School of Management, società di alta formazione i cui soci sono la Provincia autonoma di Trento, l’Università di Trento e la Camera di Commercio di Trento
 
Precedenti incarichi:
- Dal 2006 ad ottobre 2010: membro del Consiglio di Amministrazione di Unicredit Banca
- Dal 2004 a marzo 2010: Presidente del Nucleo di Valutazione della Dirigenza della Provincia Autonoma di Trento
Dal 1971 al 1998: Dipendente della Provincia autonoma di Trento con le seguenti mansioni:
- Dirigente Generale dei Dipartimenti Programmazione, Affari Istituzionali, Personale e Organizzazione (1990-1998)
- Dirigente Servizio Cultura (1984-1990)
- Direttore del Centro di Orientamento Professionale (1976-1984)
- Funzionario Assessorato Istruzione (1972-1976).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni