Home | Pagine di storia | Terremoto d'Abruzzo | Consegnati in Abruzzo gli ultimi alloggi realizzati dal Trentino

Consegnati in Abruzzo gli ultimi alloggi realizzati dal Trentino

Con gli otto consegnati ieri, gli alloggi sono in totale 412

A oltre quindici mesi dal terremoto del 6 aprile 2009 in provincia de L'Aquila, il Trentino continua a lavorare in Abruzzo.
Ieri l'ultima consegna di case per i terremotati: 8 alloggi a Santa Maria del Ponte, una frazione nel comune di Tione degli Abruzzi.

Con questi ultimi appartamenti, sale a 412 il numero degli alloggi realizzati direttamente o su incarico della Protezione civile nazionale dalla Provincia autonoma di Trento.

In corso vi sono invece ancora alcune opere a carattere non abitativo: due valli tomo a difesa di un quartiere dell'abitato di Fossa e dell'ingresso delle note Grotte di Stiffe, mentre nel corso dell'estate è previsto l'avvio dei lavori per la realizzazione dell'auditorium in legno a L'Aquila.

Alla cerimonia di consegna degli alloggi, ieri mattina a Santa Maria del Ponte, sono intervenuti Il sindaco di Tione degli Abruzzi Tullio Camilli con l'intera giunta comunale, la responsabile dei MAP della Protezione civile nazionale ingegner Manuela Manenti, il dirigente del Servizio Prevenzione Rischi della Provincia autonoma di Trento Gianfranco Cesarini Sforza con l'ingegnere Luisa Fedrizzi.

Erano preseti i rappresentanti delle due imprese che hanno realizzato gli alloggi, la ditta Enzo Cicolani di Scoppito (L'Aquila) per quanto riguarda la preparazione preliminare dell'area, la realizzazione della platea di fondazione, la posa dei sottoservizi e le sistemazioni esterne e la trentina Legno più Case di Condino per la fornitura e la posa in opera dell'edificio prefabbricato.

Gli 8 alloggi realizzati dalla Provincia autonoma di Trento nel complesso delle attività di protezione civile svolte in Abruzzo, su delega della Protezione Civile Nazionale e autorizzate con delibera della Giunta provinciale lo scorso 18 settembre 2009, sono in un edificio a due piani e sono così suddivisi: 4 con superficie di 54 metri quadrati e una stanza da letto, 4 con superficie di 76 metri quadrati e 2 stanze da letto.

La direzione dei lavori è stata seguita dal Servizio Prevenzione Rischi della Provincia autonoma di Trento con la collaborazione di personale del Servizio Infrastrutture Stradali e Ferroviarie.
L'intervento è costato circa 650.000 euro.

Con la consegna di tali alloggi si conclude l'intervento della Provincia autonoma di Trento relativo alla realizzazione di alloggi per la popolazione abruzzese a seguito dell'evento sismico del 6 aprile 2009: in totale la Provincia Autonoma di Trento ha provveduto alla realizzazione di 412 alloggi, così suddivisi:

94 alloggi a Onna
94 alloggi a Villa Sant'Angelo
21 alloggi a Coppito
2 alloggi a Paganica
9 alloggi a Stiffe (frazione di S.Demetrio ne' Vestini)
21 alloggi a S.Demetrio ne' Vestini Centro
4 alloggi a S. Demetrio ne' Vestini frazione Subequana
1 alloggio a Demetrio ne' Vestini frazione Cardamone
28 alloggi a Tione degli Abruzzi
8 alloggi a Santa Maria del Ponte (frazione di Tione degli Abruzzi) oggetto della consegna avvenuta ieri.

La Provincia ha inoltre provveduto alla realizzazione delle opere di infrastrutturazione a fine abitativo in tre frazioni del Comune di San Demetrio ne' Vestini, precisamente a Cardamone per 48 alloggi, Subequana per 42 alloggi e a Collarano Tatozzi per 40 alloggi.

L'importo complessivo di tutti gli interventi abitativi ammonta a circa 26 milioni di euro.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni