Home | Pagine di storia | Terremoto d'Abruzzo | Teatro de L’Aquila: Renzo Piano non percepirà alcun compenso

Teatro de L’Aquila: Renzo Piano non percepirà alcun compenso

Spesi fin'ora dalla Provincia autonoma di Trento 211.000 euro per la progettazione di un'opera che «vivrà» almeno vent'anni

L'auditorium che la Provincia autonoma di Trento realizzerà a L'Aquila non è un'opera destinata a essere chiusa nel breve periodo.
Avrà una vita di almeno 20-25 anni.

Per tutte le spese preliminari riguardanti la progettazione, la direzione lavori e i sondaggi geologici, sismici e architettonici è prevista una spesa di circa 750.000 euro.

A tutt'oggi è stato speso grosso modo un terzo dell'importo, pari a 211.000 euro.
Renzo Piano, a cui spettano la paternità dell'idea e la progettazione preliminare, non percepirà alcun compenso. Questa la precisazione della Provincia ad un articolo comparso oggi su un quotidiano locale.

Renzo Piano, dunque, ha dato (e darà anche in seguito) il suo contributo a titolo gratuito.
A essere pagati sono coloro che seguono le diverse fasi della realizzazione «concreta» dell'opera per conto della Provincia.

I 756.000 euro impegnati riguardano il progetto esecutivo e la spesa prevista per la direzione lavori (che non sarà seguita direttamente da Piano.
Piano verificherà invece che vi sia esatta corrispondenza fra la sua idea di auditorium ( che ha speciali requisiti, anche sul piano della sicurezza) e l'opera realizzata nonché tutti i sondaggi sul terreno, di tipo geologico, sismico, architettonico.

A tutt'oggi è stato speso circa un terzo dell'importo previsto, ovvero 211.000 euro.
L'auditorium poserà su una piastra sismica isolante e rimarrà in vita, secondo le attuali stime, per almeno 20-25 anni.
Gli interni sono previsti in legno del Trentino, anche per sfruttarne le caratteristiche acustiche.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni