Home | Economia e Finanza | Il sistema Trentino a Bucarest per l’European Sport Forum

Il sistema Trentino a Bucarest per l’European Sport Forum

Trentino Sviluppo ha partecipato al summit europeo dello sport presentando il cluster locale

Sport e innovazione, ma anche business e imprese al centro dell’European Sport Forum 2019 di Bucarest, il summit annuale organizzato dalla Commissione Europea e da stakeholders internazionali per favorire l’incontro dei network regionali con i rappresentanti delle istituzioni europee e degli Stati Membri.
Trentino Sviluppo è stato invitato a partecipare in quanto membro italiano di ClusSport, il network interregionale dell’Unione Europea, inserito nella rete della «Smart Specialization Platform for Industry Modernisation».
 
Due giorni intensi di discussioni incentrate sull’evoluzione delle politiche dell’Unione Europea legate allo sport, alla governance partecipata e alla creazione di nuove idee per il futuro nella promozione dello sport e degli stili di vita sani. Il summit di Bucarest ha radunato molti rappresentanti del movimento sportivo, federazioni sportive e organizzazioni rilevanti a livello europeo e degli Stati Membri, mondo accademico, network e leader del settore.
 
Nell’occasione una delegazione di Trentino Sviluppo ha partecipato ad una serie di incontri bilaterali, tra cui quello con Tibor Navracsics, Commissario Europeo per l’Educazione, Cultura, Gioventù e Sport. Si è colta l’opportunità di illustrare le peculiarità del «cluster sport» in un territorio come quello Trentino, dove imprese, ricerca e turismo possono operare all’unisono al centro di un fertile ecosistema basato su azioni e progetti che incoraggiano le tecnologie innovative sviluppate da startup e imprese, in collaborazione con enti di ricerca pubblici e privati.
 
In virtù di questa strategia di sistema Trentino Sviluppo è stato il primo membro italiano di
ClusSport, iniziativa che vede 11 regioni europee partecipanti (per l’Italia, oltre al Trentino, la sola Emilia Romagna) e di EPSI, la piattaforma europea per l’innovazione nello sport.
Il crescente utilizzo delle tecnologie emergenti contribuisce al rafforzamento ed alla trasformazione della «sport industry»: tali tecnologie influenzano il modo in cui lo sport è praticato, vissuto e sperimentato e generano importanti opportunità di business sia per tutte le imprese che gravitano in questa sfera sia per i potenziali investitori.
 
Trentino Sviluppo, su incarico della Provincia, ha fatto del binomio sport-innovazione un focus strategico, come testimonia il recente lancio della nuova edizione di Spin Accelerator Italy, il primo acceleratore pubblico europeo per startup dello sport.
Importante affermazione è anche l’ospitalità e l’organizzazione proprio a Trento del Festival dello Sport, in collaborazione con RCS, che vedrà la sua seconda edizione dal 10 al 14 ottobre prossimo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni