Home | Economia e Finanza | Commerciale | Trento: il mercato delle auto è in forte crescita

Trento: il mercato delle auto è in forte crescita

Un contributo fondamentale a questo aumento è dato dall'accesso alla tecnologia

Dopo anni di crisi che hanno visto ridursi i nuovi acquisti ed i passaggi di proprietà, il mercato nazionale sta fornendo negli ultimi mesi dei segnali positivi, con aumenti significativi sia per quanto riguarda le prime immatricolazioni che per gli acquisti di auto usate.
Nella provincia di Treno, insieme alle vendite di auto nuove - tradizionalmente forti in aree come la nostra ad alto reddito pro capite - anche il mercato dell’usato sta recentemente ricoprendo un ruolo importante.
Nel mese di maggio, infatti, i numeri su base annua pubblicati dall’ACI evidenziano un aumento di vendite dell’usato (al netto delle minivolture) del 17,5% rispetto al 2015, passando dalle 2.287 unità dell’anno scorso alle 2.687 di quest’anno.
 
Un contributo fondamentale a questo aumento è dato dal maggiore accesso alla tecnologia che ha portato un numero sempre crescente di persone ad utilizzare i portali di annunci online ed i siti di compro auto usate per vendere e comprare la propria automobile usata sul web.
Se il mercato dell'usato cresce, quello del nuovo conosce un vero e proprio boom. I dati di maggio 2016 riguardanti le prime immatricolazioni registrano un sorprendente +32,6% rispetto al maggio 2015.
La percentuale di passaggi di proprietà in confronto alle immatricolazioni, di conseguenza, si rivela in diminuzione: se confrontati con il maggio scorso, infatti, i dati evidenziano che nella provincia di Trento si è passati da un rapporto passaggi di proprietà su prime immatricolazioni del 67% ad un 59%, percentuali simili a quelle verificate anche a Bolzano.
La crescita del nuovo viaggia infatti ad una velocità maggiore di quella delle auto usate, in un quadro globale di aumento su entrambi i fronti.
 
La Provincia autonoma di Trento gioca un ruolo importante nell’invio di segnali riguardanti il mercato dell’automobile in Italia che ha sempre avuto uno standard di vita particolarmente alto e che dunque fornisce indicazioni che possono rilevarsi utili per capire in anticipo alcuni trend del settore.
Sebbene i trentini abbiano rappresentato storicamente il baluardo dei compratori di automobili nuove, con una domanda crescente anche negli anni di recessioni, le statistiche rilasciate dall’ACI per l’anno in corso sono chiare: a Trento come a Bolzano comincia a crescere anche il mercato dell’usato, seppur ad un ritmo decisamente meno eclatante.
Buone notizie, dunque, per coloro che si interfacceranno con la domanda di mercato per la vendita della propria auto in Trentino Alto-Adige.
 
Questi dati confermano l’ipotesi che le macchine usate non siano beni di Giffen, ovvero con una domanda in diminuzione in tempi di crescita economica: la provincia di Trento vanta un PIL pro capite superiore a 30.000 euro e in aumento rispetto all’anno scorso, eppure il mercato dell’automobile usata non accenna a contrarsi, riscontrando anzi un aumento percentuale notevole.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni