Home | Economia e Finanza | Cooperazione | Pro.Ges. Trento emette il suo primo minibond sociale

Pro.Ges. Trento emette il suo primo minibond sociale

Mediocredito Trentino Alto Adige è advisor e arranger dell’operazione


Mariangela Minatii e Diego Pelizzari.

Pro.Ges. Trento Società Cooperativa Sociale Onlus ha emesso un social minibond di 500 mila Euro con scadenza 2023, finalizzato al sostegno delle attività di servizi alle persone, svolte in Trentino.
Il minibond è stato sottoscritto interamente da Mediocredito Trentino Alto Adige.
Pro.Ges Trento è conosciuta in Trentino per la gestione di servizi di qualità che mirano a cogliere ed a rispondere ai bisogni delle persone.
La cooperativa infatti organizza e gestisce attività educative, di cura e vigilanza, ricreative e assistenziali a favore dell’infanzia, di minori, di anziani e di persone con disabilità.
Dà lavoro a oltre 200 dipendenti, tra cui 140 sono soci lavoratori.
 
«Accedere a risorse finanziarie attraverso questo nuovo strumento è stato per noi un passaggio importante per renderci maggiormente visibili sul mercato dei capitali. Grazie a questa nostra prima emissione, potenzieremo ulteriormente le attività della cooperativa nel campo dei servizi all’infanzia e dell’assistenza agli anziani» afferma Mariangela Minati Presidente di Pro.Ges Trento.
«Operiamo in Trentino dal 2014 e abbiamo al nostro attivo diverse esperienze di gestione dei nidi per l’infanzia, su affidamento di alcuni Comuni e della Provincia. »
A fronte della realizzazione di tali servizi, la cooperativa riceve dei flussi di pagamento dagli enti pubblici affidatari; come succede spesso per questo tipo di operazioni finanziarie, una parte dei ricavi futuri costituisce la garanzia del social minibond.
«Si tratta dei uno dei primi minibond sociali presenti sul mercato, le cui risorse saranno interamente utilizzate per finanziare progetti di utilità sociale, diretti alle fasce di popolazione più deboli, che necessitano di cura ed assistenza», afferma il Direttore generale di Mediocredito Diego Pelizzari.
 
«Sui temi di corporate social responsability siamo molto attenti, la nostra idea è quella di mettere la nostra esperienza nella finanza strutturata innovativa a supporto di attività etico-sociali, favorendo la loro sostenibilità economica nel tempo. In questo caso, abbiamo gestito per l’azienda non solo ogni aspetto legale e organizzativo dell’emissione, ma abbiamo anche interamente sottoscritto il loro minibond.»
Quella di Pro.Ges Trento è anche la prima emissione avvenuta nell’ambito dell’accordo tra Associazioni di categoria, Provincia Autonoma di Trento, Banche e Confidi «Protocollo d’Intesa per favorire l’accesso al credito delle piccole imprese trentine», per il quale Mediocredito Trentino Alto Adige ha destinato un plafond di 10 milioni di euro per le emissioni di minibond fino a 1,5 milioni di euro, sgravando le imprese dei relativi costi legali e organizzativi.
La prima ma non la sola, sono infatti vicine al closing altre quattro emissioni, due relative a importanti società funiviarie e due dirette a sostenere gli investimenti di aziende trentine.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni