Home | Economia e Finanza | Agricoltura | Il Trentino a SMAU per «Innovare nell’Agrifood»

Il Trentino a SMAU per «Innovare nell’Agrifood»

Ieri e oggi la partecipazione a Milano nell’ambito di un confronto di alto livello sul futuro dell’alimentazione e della tecnologia applicata all’agricoltura

image

>
Il direttore generale di Trentino Sviluppo Marco Baccanti, il vicepresidente di Ferrari Marcello Lunelli e l’enologo di Cavit Andrea Faustini sono stati i tre partecipanti dal Trentino all’importante tavola rotonda «Innovare nell’Agrifood» organizzata nell’ambito della fiera SMAU a Milano.
L’evento, a partecipazione su invito, ha visto un ristretto numero di top manager delle principali imprese alimentari italiane confrontarsi sui temi di innovazione industriale.
Tra le imprese presenti, oltre ai rappresentanti trentini, anche Barilla, Parmalat, Danone, Esselunga, Riso Gallo, Tetrapak.
I temi trattati, con casi aziendali concreti descritti dai partecipanti, hanno spaziato dall’Open Innovation, all’intelligenza artificiale, alla collaborazione di filiera.
 
La realtà di Trentino Sviluppo, società di sistema della Provincia autonoma di Trento, è stata descritta dal direttore generale Marco Baccanti che ha sottolineato il supporto che l’organizzazione offre alle aziende alimentari presenti alla riunione, per stimolare processi di innovazione in collaborazione con università e centri di ricerca del territorio, per processi di partnership ed investimento a favore delle startup insediate e per insediamenti industriali o di ricerca in Trentino.
Le aziende Ferrari F.lli Lunelli e Cavit si sono aggiudicate a SMAU il Premio Innovazione. Cantine Ferrari per un innovativo sistema di controllo qualità basato su intelligenza artificiale applicata alle immagini dell’uva conferita e per il percorso di completa digitalizzazione del ciclo di produzione.
 
Cavit ha meritato il riconoscimento per la piattaforma PICA (Piattaforma Integrata Cartografica Agriviticola), un sistema di ICT che permette ad enologi ed agronomi di raccogliere e gestire informazioni specifiche per ogni vigneto, realizzato grazie alla collaborazione, tra gli altri, di Fondazione Edmund Mach e Fondazione Bruno Kessler.
All’evento hanno fatto seguito un’interessante serie di incontri privati organizzati tra Trentino Sviluppo ed alcune delle principali aziende presenti a SMAU.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni