Home | Economia e Finanza | Agricoltura | 6,4 milioni di euro per gli investimenti nelle aziende agricole

6,4 milioni di euro per gli investimenti nelle aziende agricole

Approvata la graduatoria delle domande del bando chiuso a fine gennaio. Accolte le domande dei «giovani imprenditori»

6,4 milioni di euro per rispondere subito alle richieste di poco meno della metà degli agricoltori che hanno presentato domanda, ed altri 5 milioni di euro in autunno per accogliere altre domande ora rimaste escluse dall'assegnazione del finanziamento.
Sono le risorse del PSR attivate quest'anno dalla Giunta provinciale per sostenere i progetti di investimento delle imprese agricole trentine.
Tutte accolte le domande dei «giovani imprenditori».
 
Con la determinazione 239 dell'8 aprile da parte del Servizio Agricoltura è stata approvata la graduatoria delle domande presentate dalle imprese agricole a valere sull'operazione 4.1.1 del Piano di Sviluppo Rurale, «Sostegno agli investimenti nelle aziende agricole» relativamente al bando chiuso il 31 gennaio scorso.
Alla dotazione finanziaria decisa dalla Giunta provinciale nella seduta del 22 febbraio e pari a 4,5 milioni di Euro di risorse cofinanziate da Unione europea, Stato italiano e Provincia Autonoma di Trento, si sono aggiunti 1,9 milioni di Euro derivanti da economie, rinunce, spese ridotte rispetto ai primi due bandi aperti nel 2016 e nel 2017 sulla medesima operazione.
 
Questa disponibilità di risorse ha permesso di rendere finanziabili 133 domande rispetto alle 252 presentate con una percentuale di finanziamento rispetto alle richieste pervenute pari al 68,4%, in linea con quanto avvenuto nei bandi precedenti.
Importante notare che con la dotazione di risorse disponibile è stato possibile accogliere tutte le domande presentate da giovani imprenditori agricoli che negli ultimi cinque anni hanno percepito il premio per l'insediamento quali conduttori in una impresa agricola e che con l'approvazione vedono accolta la propria domanda per interventi strutturali nelle proprie aziende.
 
Va ricordato infine che in autunno aprirà un nuovo bando rispetto a questa operazione a cui potranno fare riferimento le aziende al momento escluse dalla graduatoria appena approvata, purché i lavori oggetto di domanda non abbiano avuto inizio. 
La dotazione finanziaria del bando autunnale è pari a 5 milioni di Euro.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone