Home | Economia e Finanza | Agricoltura | Viaggio alla scoperta dei prodotti autunnali della Valsugana

Viaggio alla scoperta dei prodotti autunnali della Valsugana

Dalla Festa della zucca alla Festa della mela, dalla Festa della castagna ai laboratori

image

>
Sono state presentate questo pomeriggio, nella magnifica location di palazzo Hippoliti a Pergine Valsugana, le feste d’autunno che animeranno nei prossimi fine settimana i week end della Valsugana e dell’Altopiano della Vigolana.
Le amministrazioni Comunali interessate e tutte le Associazioni organizzatrici si sono riunite per presentare gli appuntamenti, tutti accomunati dal connubio vincente: autunno e sapori.
I prossimi fine settimana infatti offriranno occasioni particolarmente gustose per scoprire le produzioni locali, con la proposta di quattro feste riservate ai protagonisti stagionali di questo periodo dell’anno. Zucche, miele, castagne sono solo alcuni dei prodotti che potranno essere degustati in occasione di un’escursione giornaliera o di un weekend a contatto con la natura, a cui poter abbinare anche la visita alle numerose attrattive del territorio.
 
Sarà la Festa della Zucca… miele e castagne ad aprire ufficialmente la kermesse degli eventi enogastronomici della zona.
Dall’11 al 13 ottobre il Parco Tre Castagni di Pergine Valsugana sarà agghindato a festa e animato da bancarelle, laboratori, spettacoli e concerti; una manifestazione imperdibile, organizzata dalla Pro Loco con la collaborazione del Comune di Pergine e del Servizio Valorizzazione Ambientale della Provincia.
A partire dal pomeriggio di venerdì saranno presenti all’interno del parco stand di tutti i tipi, da quelli enogastronomici a quelli per la vendita dei prodotti a km 0.
Durante questi tre giorni sarà possibile degustare zucche, miele e castagne nelle loro varianti più gustose, imparando a combinare tra loro i vari sapori e ed accompagnarli col vino giusto.
 

 
I vialetti del Parco Tre Castagni saranno animati da dimostrazioni di mestieri antichi, come ad esempio la filatura della lana, oltre che da spettacoli di danza e conferenze su tematiche alimentari e ambientali.
Tutti i giorni presso il Villaggio del Miele e delle Castagne non mancheranno laboratori pratici dove tutti potranno imparare come auto-produrre cosmetici e kit di bellezza a base di cera d’api e miele.
Intrattenimento assicurato per grandi che piccini che potranno divertirsi ad intagliare le zucche, circondati da musica, allegria e spettacoli di danze irlandesi: in attesa del grande concerto di sabato sera dei Rebel Roots.
Non solo divertimento però, anche un’occasione per imparare qualcosa di nuovo grazie ai laboratori dedicati ai più piccoli, che saranno spesso incentrati sui temi della salvaguardia del pianeta e della sostenibilità, argomenti di grande attualità e con un significato particolare per la comunità della Valsugana, recentemente insignita del prestigioso riconoscimento GSTC per la gestione sostenibile del turismo.
 
Domenica 13 ottobre si festeggia anche a Caldonazzo con la Festa della Mela e dei Sapori d'Autunno: tanti prodotti golosi da assaggiare e un ricco programma di intrattenimenti per riscoprire i gusti e i costumi della tradizione.
Durante la manifestazione sarà possibile passeggiare tra le bancarelle del mercatino con piante e fiori, oggetti di artigianato, prodotti biologici e della gastronomia locale.
Ci sarà inoltre un’area dove poter assaggiare i piatti tipici della stagione, giochi e laboratori per bambini e musica dal vivo per un intrattenimento assicurato.
Sabato 19 e domenica 20 ottobre sull’Altopiano della Vigolana a Centa si terrà la tradizionale Festa della Castagna.
Anche qui saranno presenti caldarroste cotte e crude e simpatiche attività come il trekking del castagno, la mini-pedalata d’autunno e speciali degustazioni di prodotti tipici durante il «Pranzo del Castanicoltore».
Non mancheranno inoltre laboratori a tema per grandi e piccini, buona musica, dolci a base di castagne e naturalmente… caldarroste e vin brulè.
 

 
A concludere la rassegna dei sapori autunnali sarà Roncegno Terme, il centro di produzione di castagne della Valsugana, che dal 26 al 27 ottobre ospiterà la 40ª edizione della Festa della Castagna, un evento molto sentito che vede coinvolto tutto il paese nella valorizzazione della rinomata produzione locale.
La tradizione della coltivazione della castagna a Roncegno Terme ha origini antichissime, al punto che si pensa che la varietà del marrone coltivato in questa zona sia stata portata dai romani.
Anche in questo caso i visitatori saranno allietati da tanta musica, balli, intrattenimento per bambini, bancarelle e specialità gastronomiche a base di castagne.
Per i bambini laboratori artistici, truccabimbi, passeggiate a cavallo dei pony e laboratori di falegnameria per imparare a «Costruire un piccolo orso».
Nel pomeriggio passeggiate tra i castagni secolari in compagnia di un esperto agroecologo che illustrerà le differenze tra le tipologie di castagne e le proprietà organolettiche degli ingredienti che saranno usati per preparare la «Cena Törggelen» serale, durante la quale si gusteranno i piatti della tradizione abbinati a degli ottimi vini. Intrattenimento, esibizioni di danza e musica dal vivo animeranno tutto il fine settimana.
 
Stefano Ravelli, Amministratore Delegato APT Valsugana e Roberta Casagrande, Direttore Consorzio Turistico Vigolana dichiarano così.
«Questo è sicuramente un ottimo risultato, frutto di una proficua e costante collaborazione tra territori vicini. Lavorare assieme per raggiungere obiettivi comuni ad entrambi è una pratica virtuosa e un potenziale volano per arrivi e presente turistiche.
«Questi eventi si dimostrano inoltre valide occasioni per consolidare la collaborazione fra Amministrazioni Comunali, Apt e associazioni del volontariato come le Pro loco, che da sempre sono impegnate in prima linea nella preparazione in queste manifestazioni.»
(Pro loco di Roncegno Terme, Caldonazzo, Pergine, Centa San Nicolò).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni