Home | Economia e Finanza | Commercio | Il punto al Muse: Marchio Qualità Trentino, il paniere si amplia

Il punto al Muse: Marchio Qualità Trentino, il paniere si amplia

Terzo anno del progetto finalizzato a incentivare il consumo dei prodotti certificati «Qualità Trentino» – Dal 2016 le confezioni a marchio QT sono cresciute del 13,46%

image

>
«Il marchio Qualità Trentino, non è una novità, ma abbiamo capito che da solo non era sufficiente. Da qui l’avvio di una forte iniziativa di promozione che ha contribuito a generare fiducia nei produttori, come si evince dai numeri che oggi abbiamo ascoltato.
«E soprattutto, è stata creata una struttura per gestire al meglio questo processo, perfezionando e rafforzando i ruoli e le competenze in carico ai due soggetti ai quali è stata affidata la governance del progetto, il Servizio Politiche Sviluppo Rurale e Trentino Marketing.»
Lo ha ricordato questa mattina l’Assessore provinciale all’agricoltura e al turismo Michele Dallapiccola intervenendo all’incontro «Marchio Qualità Trentino: tra presente e futuro» che questa mattina ha riunito al Muse di Trento i rappresentanti dei produttori certificati oltre ai responsabili dei soggetti istituzionali ai quali è stata affidata la gestione del progetto.
 
A tre anni dall’avvio, il progetto lanciato dall’Assessorato provinciale all’Agricoltura e da Trentino Marketing con l’obiettivo di rendere il Marchio Qualità Trentino riconoscibile e familiare al pubblico dei consumatori, di residenti e ospiti, registra un bilancio molto positivo e rilancia con nuove azioni, nuove strategie, ulteriori disciplinari approvati e nuovi prodotti certificati con il marchio QT che il consumatore potrà trovare nei punti vendita.
Nel corso dell’incontro è stato fatto un bilancio di tre anni di progetto e presentate una serie di novità.
In apertura è stato Mario Chemolli, direttore dell’Ufficio Tutela produzioni agricole della Provincia autonoma di Trento, a spiegare come i produttori percepiscono il marchio come un valore aggiunto e a ricordare l’iter che porta alla definizione del disciplinare e alla sua approvazione.
 

 
Si tratta di criteri e norme più rigorosi e specifici di quelli adottati dalla legislazione comunitaria e nazionale e dove il ruolo di verifica e controllo viene affidato ad un soggetto terzo indipendente.
Il punto di vista dei produttori sul futuro del marchio QT è stato quindi illustrato da Loris Largher, titolare del Salumificio di Casa Largher, tra i primi a ricevere la certificazione per la sua carne salada e da Loris Cimonetti, che ha avviato l’iter di definizione del disciplinare relativo alle erbe officinali.
«Questo marchio – ha ricordato Largher – non è una medaglia, ma un riconoscimento che permette al consumatore di individuare un prodotto qualitativamente adeguato alle proprie esigenze.
«Per la mia azienda potersi fregiare del Marchio QT è stata un’opportunità e un valore aggiunto che il mercato e i consumatori hanno apprezzato.»
 
«Nel settore delle erbe officinali – ha invece detto Loris Cimonetti – c’è sicuramente uno spazio economico e di sviluppo piuttosto importante e ritengo che il marchio possa rappresentare una risposta valida per un settore che oggi conta 60 - 70 realtà.»
Dall’avvio del progetto (2016) a oggi il numero totale di confezioni a marchio QT vendute è cresciuto del 13,46%, da oltre 33 milioni a quasi 38 milioni.
Fra le nuove iniziative anche una collaborazione con l’Università di Trento che, come ha spiegato il prof. Umberto Martini, ha coinvolto un gruppo di studenti della Facoltà di Economia del corso MAST (Laurea magistrale in Management della Sostenibilità del Turismo).
Gli studenti, divisi in gruppo di lavoro, hanno proposto una serie di idee e di possibili miglioramenti per rafforzare il progetto dedicato al marchio QT.
 

 
 CINQUE NUOVI PRODOTTI NEL PANIERE QT 
Grazie ai nuovi disciplinari approvati, ulteriori cinque prodotti entrano a far parte del paniere del marchio QT, mentre si è ampliato anche il panel dei produttori che hanno ottenuto le certificazioni.
- Pancetta affumicata
- Mortandela affumicata
- Carne fresca di bovino
- Asparago bianco
- Birra
 
 NUOVA CAMPAGNA DI PROMOZIONE 
A settembre sarà lanciata la terza campagna di comunicazione sui principali media che affiancherà una serie di azioni mirate al consumatore con un coinvolgimento ancora più importante delle principali catene di distribuzione presenti sul territorio provinciale. Come per le precedenti campagne gli obiettivi sono:
- Aumentare la notorietà del Marchio Qualità Trentino.
- Motivare e incentivare all’acquisto i trentini in particolare, i turisti e tutti i possibili interessati.
- Coinvolgere il consumatore in una dinamica virtuosa di appartenenza e di sostegno tangibile al settore agroalimentare trentino e alle sue numerose eccellenze che nascono in piccole realtà produttive.
 
Gli strumenti individuati tengono conto di un panel molto ampio e diversificato di pubblico. Sono stati previsti pertanto spot radiofonici e spot tv, una campagna ADV sui quotidiani locali, affissioni su tutto il territorio provinciale.
 
I numeri delle campagne di comunicazione avviate dal 2016 e con la stima di quelli del 2018 sono così riassunti:
- 3.172 spot tv
- 210 uscite sui quotidiani locali
- 8.820 spot radiofonici
- 237 affissioni
 
Il marchio QT è stato presente ad alcuni significativi eventi come Latte in festa, Festa di primavera, Riva Expo Hotel, Mostra dell’agricoltura - La casolara, Gestor Expo e prossimamente anche a Pomaria, Garda con Gusto, Festival dello sport e Artigiano in Fiera a Milano Rho. Nel loro insieme queste azioni porteranno ad un numero stimato di 15 milioni di contatti.
 
 L’ALLEANZA CON LA GRANDE DISTRIBUZIONE 
Fondamentale ancora una volta il ruolo giocato dalla Grande Distribuzione Organizzata. Le principali catene distributive – Dao-Conad, Gruppo Poli e Coop-Sait – presenti sul territorio provinciale hanno infatti sposato da subito il progetto investendo energie e risorse proprie al fine di dare visibilità ai prodotti a marchio grazie a una rete che può contare su 700 punti vendita, aiutando quindi il consumatore nella scelta di acquisto con specifiche attività di promozione.
 
 AFFIANCAMENTO AI PRODUTTORI 
Per i produttori che hanno ottenuto il riconoscimento QT sono stati realizzati appositi strumenti informativi per una personalizzazione dei loro punti vendita e dei centri produttivi a marchio QT, 150 in totale.
Inoltre Trentino Marketing affiancherà i produttori nella creazione di tutti gli strumenti di comunicazione.
 
 IL SITO TRENTINOQUALITA.IT 
Con la logica di una più efficace integrazione il marchio QT oggi è presente nelle home page dei siti di tutti i produttori che ne hanno finora ottenuto il riconoscimento, così come nel sito www.trentinoqualita.it è stata creata una pagina per valorizzare ogni singolo produttore.
È stata inoltre ulteriormente arricchita di proposte la sezione Ricette nel sito.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone