Home | Economia e Finanza | Commercio | I passeggini trio prescolastici e come utilizzarli

I passeggini trio prescolastici e come utilizzarli

Ma… la prima cosa da chiedersi è: hai davvero bisogno di un passeggino?

image

>
I passeggini sono essenziali nella vita quando nasce un nuovo bambino. Se hai intenzione di uscire di casa con il tuo piccolo appena nato, ne avrai bisogno di uno che si adatti alle tue esigenze.

 La prima cosa da chiedersi è: hai davvero bisogno di un passeggino? 
La maggior parte dei genitori di oggi, usa il passeggino per fare lunghe camminate con i bambini, correre, andare a fare la spesa o in giro per la strada, centri commerciali e città.
Inoltre, il passeggino, può aiutare anche il tuo bambino a dormire, se ti trovi ancora in quel grosso centro commerciale pieno di saldi.
A questo punto, se queste attività non mancano dal tuo taccuino, il passeggino diventa fondamentale.
In commercio, ce ne sono diversi tra cui scegliere, tra passeggini trio, duo, ovetti, ecc, e dovrai fare molta attenzione prima di acquistare quello che ti piace di più.
 
Prima di acquistarne uno qualsiasi, ci sono diversi aspetti che dovrai prendere in considerazione, tra cui: il telaio.
Il telaio, in parole semplici, è lo scheletro del passeggino, rappresentato da manico, cestello porta oggetti e ruote.
Sul telaio, viene agganciato il seggiolino dove siede il piccolo.
Sono generalmente molto leggeri a seconda della tipologia che scegli e poco ingombranti.
Su di essi, acquistando un trio, puoi anche agganciare il seggiolino auto, che ti servirà per i primi mesi.
Ma, superati i 12 mesi, dovrai per forza di cose utilizzare il passeggino.
 
I sistemi da viaggio, appunto, sono i seggiolini da auto, che si collegano sul telaio del passeggino.
Sono perfetti per spostare un bambino che dorme dall'auto al passeggino, senza disturbarli.
Comprare un set incluso in un trio, conviene di più che comprare i vari pezzi separatamente.
Inoltre, se hai problemi di spazio, puoi acquistare passeggini con sistemi di chiusura ad ombrello.
Sono leggeri, poco costosi e piccoli quando si ripiegano. Tuttavia, i passeggini di questo tipo, non possono essere utilizzati per i bambini troppo piccoli, a causa della mancanza di un sostegno adeguato.
In genere, è necessario attendere fino a che il bambino non riesce a sedersi senza assistenza, circa 6 mesi, per utilizzare questo tipo di passeggino.
Ma poiché questi passeggini sono così economici, molte mamme li acquistano come un secondo passeggino per viaggiare o per le volte in cui il loro peso piuma è un enorme vantaggio.
 
Altra domanda a cui devi rispondere è: quando hai bisogno di un passeggino? In aiuto ci arriva il blog di bambinosoluzioni.com, che ci propone, come suggerisce il titolo, soluzioni per il nostro bambino.
Anche se varia da modello a modello, la maggior parte dei passeggini (meno il tipo di telaio), può trasportare bambini fino ad un peso di circa 23 kg.
Ciò significa, che potrai utilizzare questa tipologia di passeggino per un bel po' di tempo, prima del periodo scolastico, insomma.
Infine, ricordiamo a tutte le mamme, che accompagnare il bambino a scuola in passeggino, non va bene! I bambini arrivati a scuola, devono imparare a camminare sulle loro gambe, anche perché non bisogna «accompagnarli sempre per mano», nel senso che bisogna anche lasciarli un minimo di libertà.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone