Home | Economia e Finanza | Ricerca e innovazione | Il modello di sviluppo e innovazione presentato in Giappone

Il modello di sviluppo e innovazione presentato in Giappone

Trentino Sviluppo è stata invitata alla JAIST World Conference, occasione per avviare nuove collaborazioni commerciali e tecnologiche

image

>
Il sistema trentino dell’innovazione suscita interesse a livello internazionale ed arriva fino in Giappone.
Una delegazione del Japan Advanced Instutite of Science and Technology (JAIST) aveva fatto visita a Trentino Sviluppo nel mese di gennaio, apprezzando l’esperienza dei poli tecnologici Progetto Manifattura e Polo Meccatronica.
I delegati nipponici sono rimasti molto colpiti dal sistema di attrazione di imprese e startup, tanto da scegliere il Trentino come esempio da presentare nel corso della JAIST World Conference, la convention tenutasi nel prestigioso parco tecnologico Ishikawa Science Park.
«Questo incontro – ha commentato Achille Spinelli, assessore allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento - è una conferma della qualità del sistema trentino dell’innovazione. Sono stati avviati contatti strategici con aziende e istituzioni giapponesi che si occupano di tecnologia avanzata e sviluppo e che auspichiamo possano favorire l’attrattività del nostro territorio, in un’ottica di filiera con i centri di ricerca del Trentino.»
 
Il Giappone è la terza potenza economica al mondo, culla di multinazionali dell’innovazione e di metodologie che hanno trasformato la produzione internazionale.
Tra i suoi punti di forza ci sono anche l’attenzione verso le buone pratiche di altri Paesi e regioni e la disponibilità all’avvio di nuove partnership.
In quest’ottica Trentino Sviluppo è stata ufficialmente invitata a partecipare al «Social Inclusion with Autonomy» della JAIST World Conference.
JAIST promuove e fa ricerca con istituzioni e imprese in oltre 30 Paesi e ha sede nell’Ishikawa Science Park, parco tecnologico nato nel 1990 con lo scopo di facilitare l’interazione tra industria, ricerca e istituzioni nel campo delle scienze e tecnologie avanzate, tra cui le biotecnologie, la robotica, la sostenibilità e la qualità della vita.
Oltre all’intervento tenuto dagli esperti di Trentino Sviluppo nell’ambito di questo evento internazionale, il programma ha contemplato anche la visita alla città di Kaga e l’incontro con il suo Sindaco per illustrare il percorso di sviluppo degli incubatori trentini e le strategie di attrazione di imprese, ponendo così le basi per possibili collaborazioni tra questa città e i centri di sviluppo e di innovazione trentini.
 
Una conoscenza ed una stima reciproca non nuove, quella tra Trentino e Giappone.
Lo scorso 29 gennaio Trentino Sviluppo aveva infatti ricevuto la visita del professor Ryo Maezono e della professorezza Rihyei Kang del JAIST, Japan Advanced Istitute of Science and Technology, incuriositi dal modello e dai risultati di questa provincia italiana.
Il compito della delegazione nipponica era quello di scoprire esempi di innovazione da cui trarre ispirazione per lo sviluppo della città di Kaga, nel distretto di Ishikawa.
Ciò che hanno trovato in Trentino è stato di grande interesse, anche per l’affinità dei settori di sviluppo tra le due aree e l’attenzione comune verso la collaborazione tra ricerca e impresa.
Di qui la richiesta ufficiale, inviata a Trentino Sviluppo, di partecipare alla JAIST World Conference in Giappone.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone