Home | Economia e Finanza | Ricerca e innovazione | Self-Driving Data center – ACS porta l’intelligenza artificiale nelle aziende

Self-Driving Data center – ACS porta l’intelligenza artificiale nelle aziende

Quello sull’intelligenza artificiale è il più recente esempio dei numerosi eventi che ACS Data Systems organizza nel corso dell'anno

image

>
Quali sistemi quotidiani sono influenzati dall’«AI - intelligenza artificiale»?
Quali soluzioni offre e quali sono i campi effettivi di applicazione nelle aziende?
Soprattutto, come può interagire con loro per incrementarne l’efficienza e accompagnarle verso il futuro?
A queste domande ha dato una risposta la manifestazione «Self-Driving Data Center - ACS porta l’intelligenza artificiale nella tua azienda» che ACS Data Systems di Bolzano ha organizzato nei giorni scorsi alla Distilleria Marzadro di Nogaredo.
Oltre 70 persone, tra cui esperti del mondo dell’intelligenza artificiale, CEO di aziende del Trentino e responsabili IT, hanno potuto scoprire insieme a brand leader mondiali come l’implementazione di sistemi basati sull’intelligenza artificiale può incidere sulla crescita e sull’aumento di efficienza.
Anche attraverso aziende partner, come Hewlett Packard Enterprise e Palo Alto Networks, i partecipanti hanno potuto assaporare l’importanza che l’AI e le nuove tecnologie possono ricoprire nel proprio business.
 
Quello sull’intelligenza artificiale è il più recente esempio dei numerosi eventi che ACS Data Systems organizza nel corso dell’anno per stare al fianco dei clienti e favorire l’innovazione sul territorio con l’obiettivo di svolgere un ruolo da protagonista dell’innovazione e della trasformazione digitale.
«Per noi è fondamentale portare l’innovazione in modo mirato vicino alle aziende, – spiega Mauro Gottardi (Area Manager Trentino). – Proprio per questa ragione organizziamo tantissimi incontri legati al territorio e mirati all’innovazione tecnologica e del business.»
«Vogliamo essere il partner principale delle aziende, – aggiunge il CEO Gabriele Sommavilla. – Affidandosi alle nostre soluzioni tecnologiche e ai nostri servizi i clienti possono trasformare e ottimizzare il proprio business.
«All’interno di ACS ci sono tantissimi esperti IT certificati che si occupano ogni giorno di trovare e fornire le soluzioni più adatte alle più diverse esigenze.»
 
Uno dei protagonisti del programma è stato sicuramente Giovanni Miragliotta, Professore Associato presso il dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano e conoscitore della tematica dell’AI, che ha illustrato l’importanza che le tecnologie come l’intelligenza artificiale o i big data hanno per la società, oltre al ruolo che esse possono svolgere per sostenere il business delle aziende.
 
 L’azienda 
ACS è stata fondata oltre 35 anni fa in Alto Adige e oggi è presente con la controllata INFOMINDS in Italia in cinque sedi (Bolzano, Bressanone, Trento, Verona e Venezia) e dal 2018 con una filiale in Germania.
ACS Data Systems opera in cinque centri di competenza: Cloud Computing, Infrastrutture IT, Servizi di Stampa, Communication (Digital Signage / Meeting Room) e Software Gestionale.
Insieme a INFOMINDS, il gruppo impiega più di 250 collaboratori e si occupa quotidianamente delle necessità tecnologiche di oltre 3.300 clienti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone