Home | Economia e Finanza | Turismo | Al via la Summer Academy per le imprese culturali e creative

Al via la Summer Academy per le imprese culturali e creative

Cominciati i lavori per le imprese culturali e creative promossa dalle Province di Bolzano e Trento: cinquanta partecipanti da 15 Paesi

È iniziata oggi (lunedì 11 giugno) al centro Trevi la prima Summer Academy per le imprese culturali e creative (ICC) e lo sviluppo locale.
Un’iniziativa che vedrà nelle province di Bolzano e Trento la presenza per cinque giorni di circa cinquanta tra studiosi, relatori e testimoni, provenienti da oltre quindici paesi del mondo, che si confronteranno sulle condizioni e sulle politiche pubbliche che possono fare della cultura e della creatività un motore per lo sviluppo del territorio.
«Il valore di fare formazione sul tema della cultura e dell’impresa – afferma l’assessore Christian Tommasini - è importante non solo per dare a questa terra un’opportunità in più, ma anche per consentire ai tanti giovani attivi sul territorio di confrontarsi apertamente e a livello internazionale con le migliori pratiche delle imprese culturali e creative.»
 
La Provincia autonoma di Trento, rappresentata da Claudio Martinelli, sottolinea «l’importanza di confrontarsi in un contesto internazionale per trarne spunti nella definizione di programmi e progetti innovativi e efficaci così come per generare sviluppo a base culturale che sia non solo economico ma anche sociale e di comunità.»
L’iniziativa, sostenuta dall’Ufficio politiche giovanili della ripartizione cultura italiana della Provincia di Bolzano e dal dipartimento cultura della Provincia di Trento, fa parte delle attività di «capacity building» internazionale del Centro OCSE di Trento per lo Sviluppo Locale e vede tra i partner organizzativi la Trentino School of Management, l’European Cultural Business Network ed il Centro Servizi Cultura e Volontariato di Bolzano.
La attività si svolgeranno tra Bolzano e Trento da oggi fino a giovedì 14 giugno.
 
Venerdì 15 giugno, invece, i lavori si concluderanno con una conferenza finale a Trento, presso la sala delle Marangonerie del Castello del Buonconsiglio aperta a tutti i cittadini previa registrazione e con relatori di livello internazionale tra cui Pier Luigi Sacco, direttore di IRVAPP e consigliere speciale del Commissario Europeo per l’istruzione e la cultura.
I lavori della Summer Academy si svolgeranno interamente in lingua inglese.
A sessioni mattutine di analisi e studio di buone pratiche si alterneranno testimonianze e approfondimenti pomeridiani dedicati invece ai progetti che i partecipanti stessi esporranno.
Uno sguardo dal mondo sulle nostre province che gli organizzatori si augurano possa portare nuova consapevolezza, nuovi strumenti e competenze per crescere e contribuire allo sviluppo sostenibile del territorio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone