Home | Economia e Finanza | Turismo | «A San Martino e Passo Rolle investiamo nel turismo di qualità»

«A San Martino e Passo Rolle investiamo nel turismo di qualità»

Il presidente della Provincia autonoma di Trento Fugatti ha partecipato stamani all’inaugurazione della Funivia Colbricon Express

image

>
«Il nuovo impianto di risalita Colbricon Express è un passaggio importante, ma non l’unico, di un progetto più ampio che mira alla riqualificazione dell’area skiarea San Martino e passo Rolle.
«La nuova giunta intende investire in un turismo che faccia della qualità e della sostenibilità i cardini dello sviluppo locale e del Trentino.»
Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha partecipato oggi a San Martino all’inaugurazione di un impianto di risalita atteso da tempo da turisti ed operatori.
Alla cerimonia hanno preso parte, tra gli altri, Roberto Failoni, assessore provinciale al turismo; Walter Kaswalder, presidente del consiglio provinciale; il consigliere provinciale Michele Dallapiccola; i rappresentanti del Consorzio impianti a fune San Martino di Castrozza e Passo Rolle; Giacobbe Zortea, presidente della società impianti «San Martino Rolle spa»; e Roberto Pradel, presidente della Comunità di Valle di Primiero. Il presidente Maurizio Fugatti ha fatto il punto anche sul collegamento con passo Rolle.
 
«Il progetto esecutivo è pronto. L’impegno della giunta è di portare avanti, anche con gli operatori locali e trentini il collegamento che rappresenta il fiore all’occhiello del turismo, non solo invernale, del Primiero ma anche del passo Rolle, un’area unica per bellezza e interesse naturalistico.»
La prima sfida del progetto di nuovo impianto Colbricon Express, era già stata vinta a dicembre, quando la funivia aveva riaperto - così come promesso - all’avvio della stagione invernale 2018/2019.
«San Martino e l’intero Primiero – ha sottolineato l’assessore provinciale al turismo, Roberto Failoni – stanno lavorando da tempo e con un nuovo spirito unitario per il rilancio del turismo, in particolare invernale.
«Credo che gli sforzi e gli investimenti fatti di recente premieranno il rinnovato vigore degli operatori turistici locali che meritano tutta la nostra attenzione e la nostra fiducia.»
 

 
 Le caratteristiche 
La nuova cabinovia «Colbricon Express», costata 8,5 milioni di euro, va a sostituire due vecchi impianti: la seggiovia fissa 3 posti «San Martino-Malga Ces» e la seggiovia fissa 4 posti «Malga Ces-Valbonetta».
Il progetto è stato firmato dallo studio di ingegneria Momplan, che ha sede proprio a Fiera di Primiero, mentre l’impianto è stato costruito su tecnologia del Gruppo Leitner, azienda leader nella costruzione di impianti di risalita.
La vecchia portata delle due seggiovie era di 1.500 persone/ora con un tempo di risalita di 21 minuti. La nuova cabinovia Colbricon Express, che si sviluppo lungo un unico percorso di risalita, può trasportare fino a 2.400 persone/ora, con un tempo di percorrenza di soli 6 minuti.
 L’impianto conta complessivamente 43 cabine, ad aggancio automatico con una capienza singola di 10 posti.
L’impianto si sviluppa su una lunghezza di quasi 2 chilometri (1.933 metri) con un dislivello fra le stazioni di 358 metri.
 
Colbricon Express è pensata anche per un utilizzo estivo, con la possibilità di caricare biciclette.
Come tutti gli altri impianti del comprensorio sciistico San Martino di Castrozza-Passo Rolle, anche questa cabinovia è alimentata da energia 100% rinnovabile, prodotta dalle centrali idroelettriche delle Valli di Primiero e Vanoi.
La telecabina inaugurata oggi è un importante tassello del piano di potenziamento dell’intera Skiarea San Martino - Passo Rolle, previsto nel protocollo siglato nel 2015.
Con il supporto di Trentino Sviluppo sono stati ultimati nel 2017 gli interventi migliorativi sulle piste e di potenziamento dei sistemi di innevamento programmato, compreso l’ampliamento del bacino di accumulo, per un investimento complessivo di 6,3 milioni di euro.
La società di sistema della Provincia è intervenuta nella realizzazione del nuovo impianto «Bellaria - Valboneta», supportando la realizzazione dell’intervento con un investimento di 7,5 milioni di euro. In futuro si lavorerà al progetto definitivo del collegamento San Martino - Passo Rolle, la cui realizzazione mira a mettere in connessione le due aree sciistiche del valico che unisce il Primiero con la val di Fiemme.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone