Home | Economia e Finanza | Turismo | Vacanze in barca in Sardegna, un’esperienza per tutti

Vacanze in barca in Sardegna, un’esperienza per tutti

Alcuni consigli per chi vuole noleggiare una barca nel mare più bello del mondo

image

>
La Sardegna è una regione ricca di storia e cultura, con tanti luoghi da scoprire e da conoscere. In particolare, è molto conosciuta per le splendide coste e il mare cristallino ed è un’ambita meta per le vacanze estive, soprattutto perché la bella stagione dura da maggio a ottobre.
La Costa Smeralda con le sue spiagge e i porticcioli famosi in tutto il mondo, la pittoresca e frastagliata costa gallurese, i lidi della provincia di Cagliari, i promontori e le grotte del Nord Ovest, le falesie dell’Oristanese e, naturalmente, le varie isole sono delle vere e imperdibili meraviglie. 
Per questo motivo, nei mesi tipicamente estivi le località più rinomate sono prese d’assalto e poter trascorrere una giornata o qualche ora sulle spiagge più belle può rivelarsi complicato e richiedere levatacce all’alba (alcune spiagge sono “a numero chiuso”) o code e prenotazioni per usufruire dei servizi dei traghetti. Inoltre, molte baie e calette incantate sono difficilmente raggiungibili a piedi e richiedono parecchio cammino su sentieri impervi e completamente esposti al sole. 

Il noleggio barche, per una vacanza diversa.

Noleggiare un mezzo nautico può essere la carta vincente per una vacanza diversa dal solito ma, allo stesso tempo, comoda e piena di fascino.
Il primo punto da prendere in considerazione riguarda le diverse tipologie di barche noleggiabili; se un gommone o un motoscafo permettono di compiere escursioni di qualche ora, i cruiser e i cabinati, per non parlare dei grandi yacht, sono perfetti per vere e proprie crociere. Le dotazioni di bordo possono essere basiche (zone per sdraiarsi a prendere il sole, tendalini per stare al riparo, una doccetta per rinfrescarsi o togliersi la salsedine dopo un tuffo) oppure prevedere optional e rifiniture extralusso. Dalle barche a motore a quelle a vela, dai catamarani ai gommoni, i mezzi disponibili sono tali da accontentare tutti i gusti e soddisfare tutte le esigenze. Inoltre, è possibile scegliere tra imbarcazioni pilotabili senza esperienza specifica e altre che richiedono la presenza di uno skipper.
Con la propria barca, è possibile recarsi anche su spiagge altrimenti inaccessibili, esplorare con i propri tempi le isole e isolotti minori e, in caso si abbia voglia di scendere a terra, ormeggiare in uno dei porticcioli per recarsi al ristorante, visitare siti archeologici o, semplicemente, passeggiare. La vista della costa dal mare è unica e permette di osservare e scoprire tanti particolari e scenari suggestivi.

Noleggiare una barca in tutta comodità e sicurezza si può.

Il noleggio di una barca è una faccenda meno complicata di quello che potrebbe sembrare, naturalmente se ci si affida a un’agenzia di comprovata esperienza. Per una vacanza in Sardegna in barca, la risposta è Nautal, il noleggiatore che ti offre tantissime imbarcazioni di tutti i tipi, non solo in Sardegna ma in tutta Italia e all’estero, garantendone le condizioni e consigliandoti quella più indicata per il tipo di uso che ne vuoi fare. Dopo averti aiutato nel disbrigo delle pratiche burocratiche, il personale di Nautal può consigliarti anche alcuni itinerari e, nel caso della Sardegna, indicarti eventuali permessi da richiedere per il transito e l’ormeggio nelle zone protette.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone