Home | Economia | Commercio | Le migliori strategie di web marketing per le aziende B2B

Le migliori strategie di web marketing per le aziende B2B

Lo studio di una società specializzata spiega come il business-to-business (B2B) si è adeguato ai nuovi veicoli della comunicazione

Una buona strategia di web marketing è la bussola che permette alle aziende B2B di orientare le proprie azioni rispetto agli obiettivi di business e raggiungere i traguardi sperati nel miglior modo possibile.
Poichè il mercato e le sue dinamiche evolvono rapidamente, gli strumenti che compongono la strategia di marketing cambiano in continuazione.
Compito dei marketer è restare sempre aggiornati sulle trasformazioni e sulle nuove opportunità.
 
Una delle principali novità che sta emergendo negli ultimi anni riguarda i modelli di comunicazione: se un tempo questa era prevalentemente top-down, con un messaggio pubblicitario che raggiungeva il pubblico in modo massivo e invasivo, oggi tutto parte dal consumatore, che ha conquistato un ruolo attivo in tutto il processo d'acquisto.
Le strategie di web marketing che funzionano di più sono quelle che soddisfano questa nuova tendenza, seguendo le esigenze dell'utente e ripensando i processi di promozione e vendita da un punto di vista meno commerciale e più informativo.
 
 Content Marketing 
Le persone oggi cercano sul web informazioni che riguardano ogni aspetto della loro vita privata e professionale: come risolvere un problema, quali sono i nuovi prodotti sul mercato, quali le soluzioni migliori.
Nel B2B questo processo di ricerca è particolarmente lungo e articolato, ma può rappresentare un'impredibile occasione per le aziende di raggiungere nuovi contatti, creando contenuti che rispondano alle loro esigenze.
Il content marketing fa parte da qualche tempo del piano di web marketing strategico di molte imprese B2B: ha costi relativamente ridotti, permette di parlare di molteplici argomenti, crea una relazione diretta con gli utenti.
Ma per fare content non basta aprire un blog: perché sia efficace vanno selezionati gli argomenti più rilevanti per il proprio pubblico target.
Va inoltre definito un calendario di pubblicazione e un piano di distribuzione, per facilitare il contatto con i professionisti del settore.
Se l'azienda non ha interneamente le risorse per gestire questa attività, esistono valide agenzie che possono affiancarla nell'implementazione della strategia.
 
 Marketing Automation 
I flussi di comunicazione online oggi diventano sempre più complessi nelle loro dinamiche ma al tempo stesso sono più facili da analizzare, offrendo dati che possono essere utili a indirizzare e ottimizzare le attività di marketing.
Per gestire questi dati e le azioni strategiche da attuare di conseguenza, sono ormai indispensabili nelle strategie di web marketing B2B le tecnologie di marketing automation.
Queste permettono di automatizzare varie attività, segmentandole sui diversi target, inviare comunicazioni appropriate rispetto alla fase del processo di acquisto in cui si trova un lead, segnalare alle vendite quando quest'ultimo è pronto all'acquisto, misurare il ritorno dell'investimento delle specifiche iniziative.
 
 Campagne Email 
Le email continuano ad essere tra le migliori strategie di web marketing B2B, ma vanno considerate in modo molto differente rispetto a quelle che venivano create anni fa.
Le comunicazioni che funzionano oggi sono personalizzate sul singolo utente, riguardano i suoi interessi specifici, offrono contenuti informativi o promozionali a seconda del caso: se un lead è all'inizio del suo percorso di conoscenza dell'azienda, dovrebbe ricevere email con articoli, e-book, case study.
Se invece è arrivato a scoprire i suoi prodotti e si dimostra interessato, possono essere inviate offerte o proposte di contatto diretto, per concludere la vendita.
Grazie al sistema di marketing automation descritto poco sopra, è possibile gestire molteplici flussi differenziati di comunicazione, senza perdere nemmeno un'opportunità di trovare nuovi clienti e aumentare il fatturato.
 
 Search Engine Optimization 
Un secondo protagonista storico delle strategie digitali B2B, che si conferma essere ancora oggi importante, è il SEO.
Anche in questo caso occorre però adottare un punto di vista nuovo, che dedichi meno attenzione agli aspetti tecnici di questa attività, come si faceva in passato, e metta invece il prospect al centro dell'attenzione.
La sfida si gioca ancora una volta in termini di contenuto: inserire sul sito e nei blog le parole più rilevanti utilizzate dal proprio target, creare contenuti ad hoc su queste keyword, pubblicare con costanza novità e aggiornamenti, sono tutte strategie utili a migliorare il posizionamento web dell'azienda sui motori di ricerca.
 
Farsi trovare dai clienti e dedicare loro le giuste attenzioni sembra essere la chiave per realizzare una strategia di web marketing B2B che funzioni sul mercato attuale.
Se si adotta un punto di vista customer oriented, ogni attività non potrà che portare nella giusta direzione.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande