Home | Economia | Ricerca e innovazione | Starter, il Polo Meccatronica di Rovereto accende la scintilla

Starter, il Polo Meccatronica di Rovereto accende la scintilla

Un «pacchetto» di spazi e servizi pensati per neo-imprenditori a costi contenuti

Dopo il successo della Greenhouse, la «serra verde» di Progetto Manifattura che in pochi anni ha fatto sbocciare una trentina di nuove startup, anche il Polo Meccatronica ha il suo spazio dedicato a chi vuole muovere i primi passi nel campo dell’impresa in un contesto stimolante e protetto.
Si chiama Starter, come il sistema che dà la scintilla necessaria per accendere l’automobile, ed offre al costo di un caffè al giorno, per un periodo massimo di 12 mesi, spazi di co-working con accesso a servizi logistici e ad un percorso di accompagnamento «cucito su misura».
Particolarmente rapido anche l’iter di insediamento, per il quale Trentino Sviluppo ha messo a punto una procedura semplificata rispetto al normale iter di ingresso nel BIC. Al programma «Starter Flex» possono accedere aspiranti imprenditori, neo-imprenditori o le aziende costituite da meno di due anni che operano nel settore della meccatronica e delle tecnologie ad essa correlate.
Maggiori informazioni su polomeccatronica.it
 
«L’esperienza insegna - osserva Giovanna Flor, consigliere delegato di Trentino Sviluppo – che la fase di ideazione e progettazione di una nuova iniziativa imprenditoriale risulta oggi, in un mercato competitivo e globalizzato, particolarmente delicata. Starter rappresenta un aiuto concreto a chi sta muovendo i primi passi per partire con il piede giusto, senza doversi impegnare con elevati costi per l’affitto di spazi ma potendo soprattutto contare su un percorso di accompagnamento completo e personalizzato. L’imprenditore potrà così acquisire le conoscenze necessarie ed entrare nelle reti che sono fondamentali per avere successo sul mercato: dalle connessioni con i centri di ricerca a quelle con i professionisti, fino alle partnership con altre aziende della filiera.»
Al costo contenuto di un caffè al giorno, per un periodo massimo di un anno, la formula «Starter Flex» offre un supporto logistico particolarmente flessibile grazie ad appositi spazi allestiti in un’area open space di co-working.
A disposizione dell’aspirante imprenditore ci sono una serie di servizi base – quali accesso alla rete wifi, sale meeeting attrezzate, utilizzo fotocopiatrice – oltre a numerosi servizi a valore aggiunto forniti da Trentino Sviluppo: dai percorsi formativi di base ed avanzati al supporto alla costruzione del «piano d’impresa», dall’assistenza nella ricerca di finanziatori pubblici e privati alla facilitazione nel rapporto con gli enti di ricerca, dall’accesso alle ricerche di mercato in ambito meccatronica alla ricerca di partner tecnologici e commerciali.
Tra i servizi aggiuntivi disponibili a tariffa anche il supporto manageriale per incrementare innovazione e competitività ed il tutoraggio avanzato.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande