Home | Economia | Ricerca e innovazione | Trentino Sviluppo: Luca Capra eletto nel direttivo APSTI

Trentino Sviluppo: Luca Capra eletto nel direttivo APSTI

Entra nel «board» che rappresenta i principali parchi scientifici e tecnologici italiani

image

Luca Capra, vicedirettore dell’Area Innovazione e Nuove Imprese di Trentino Sviluppo, entra a far parte del nuovo Consiglio direttivo di APSTI, l’Associazione Nazionale dei Parchi Scientifici e Tecnologici italiani.
E’ la prima volta di un rappresentate trentino nel «board» incaricato di guidare il network che comprende 24 tra i principali parchi scientifici e tecnologici italiani.

A guidare l’Associazione per il prossimo triennio sarà Gianluca Carenzo, direttore generale del Parco Tecnologico Padano di Lodi, con l’obiettivo di portare APSTI verso nuovi traguardi nell’ambito di un ecosistema dell’innovazione sempre più complesso.
I Parchi scientifici e tecnologici italiani, con oltre 1.000 imprese innovative insediate - 113 delle quali ospitate nei 6 incubatori d’impresa (BIC) di Trentino Sviluppo - rappresentano un’importante realtà in grado di sviluppare innovazione industriale partendo dalla ricerca e dallo startup di impresa verso il mercato.
Il nuovo presidente di APSTI, Gianluca Carenzo, sarà affiancato dal vicepresidente Edoardo Imperiale (Sviluppo Campania).
 
Il direttivo è completato da Stefano Casaleggi (Area Science Park), Luca Capra (Trentino Sviluppo), Fabrizio Conicella (Bioindustry Park Silvano Fumero), Francesco Senatore (Toscana Life Sciences), Riccardo Ferrari (Polo Tecnologico di Pavia), Fabio Feruglio (Friuli Innovazione) e Andrea Di Benedetto (Polo Tecnologico di Navacchio).
Il nuovo Direttivo ha messo tra le priorità le relazioni istituzionali, a partire da quelle con i Ministeri coinvolti nella gestione delle politiche di innovazione e con il mondo della finanza di rischio e del venture capital, candidandosi a guida nei processi di innovazione nazionale.
L’incarico affidato a Luca Capra segue le recenti nomine, nel luglio scorso, di Mauro Casotto (Trentino Sviluppo) quale consigliere di IBAN, l'Associazione italiana dei business angels, e di Jari Ognibeni (Industrio) e Paolo Lombardi (TechPeaks) freschi consiglieri di Italia Startup, associazione che raggruppa oltre 420 tra acceleratori, incubatori, grandi aziende, associazioni di categoria delle startup innovative.
Un ulteriore riconoscimento, quindi, all’eccellenza del sistema trentino di sostegno alle startup, sempre più apprezzato in Italia ed indicato come modello su scala nazionale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande