Home | Economia | Ricerca e innovazione | Direct Lending su misura per Piccole e Medie Industrie

Direct Lending su misura per Piccole e Medie Industrie

Finint SGR realizza la prima operazione in Italia per Biotech Trentino

Finanza alternativa e PMI. Un binomio che ha cominciato a rafforzarsi anche in Italia, dove oltre a strumenti più consolidati come i minibond, il private equity o il crowdfunding, iniziano a prendere piede nuove formule come il direct lending.
Grazie al Fondo Strategico Trentino – Alto Adige gestito da Finint Investments SGR, Biotech Trentino S.p.A., primario player nel mercato dei gasatori, ha ricevuto un finanziamento diretto (cd. Direct lending) da 700 mila euro.
Il finanziamento, che ha una durata di 6 anni con un anno di preammortamento, servirà per supportare lo sviluppo del proprio core business e consolidare la propria presenza sui mercati italiano e francese.
Fondata nel 2007 dagli imprenditori Andrea Pellegrini ed Elisa Buffa, la società produce e commercia strumenti per la gasatura, il raffreddamento e la microfiltrazione dell’acqua ed è detentrice del brand «Happy Frizz».
Attualmente Biotech Trentino impiega 15 persone nelle sedi di Spini di Gardolo e Mezzolombardo, dove tramite la società collegata HF Technologies S.p.A., produce gli articoli della linea «Happy Frizz».
 
La società ha inoltre relazioni commerciali con le grandi catene della distribuzione organizzata trentina, italiana in generale e francese; sta inoltre concludendo importanti contratti con player di carattere nazionale e internazionale.
Il finanziamento diretto a Biotech Trentino S.p.A. non solo rappresenta la prima operazione di Direct Lending realizzata da Finint Investments SGR, ma risulta essere una delle primissime operazioni in tutta Italia di questo genere.
Ad oggi infatti le operazioni censite dalle più recenti ricerche sono poco più di venti ma quasi esclusivamente finalizzate a finanziare acquisizioni da parte di investitori internazionali oppure che coinvolgono imprese che non sono classificabili come PMI secondo i parametri tradizionali.
L’operazione, la prima realizzata nel 2019 dal Fondo Strategico – Trentino - Alto Adige – il cui obiettivo principale è quello di affiancare la crescita delle imprese del tessuto economico delle Province di Trento e Bolzano – rappresenta uno strumento nuovo che va ad arricchire l’offerta degli strumenti finanziari a supporto delle imprese, anche quelle meritevoli ma non in grado di accedere ai costi di ristrutturazione ed emissione di un titolo obbligazionario.
 
«Nel corso del 2018 ci siamo interrogati su come rendere l’intervento del Fondo Strategico Trentino - Alto Adige più incisivo nei confronti delle piccole imprese. Il portafoglio del fondo detiene 45 differenti operazioni con le migliori imprese del Trentino – Alto Adige ma ci mancava ancora un investimento diretto sulle piccole e piccolissime imprese» afferma Cristiano Menegus, gestore del Fondo Strategico Trentino – Alto Adige.
«Dopo la nostra esperienza e la nostra leadership nella strutturazione di minibond, essere riusciti a sostenere Biotech Trentino tramite uno strumento finanziario così innovativo come il Direct Lending conferma ulteriormente la capacità di Finint di porsi sempre alla frontiera dell’evoluzione finanziaria al supporto alle imprese. Il Direct Lending rappresenta infatti uno strumento totalmente coerente con la vocazione del Fondo Strategico Trentino – Alto Adige e un elemento positivo che vogliamo sfruttare con diverse operazioni nel corso del 2019.»
Andrea Pellegrini, amministratore delegato di Biotech Trentino S.p.A. aggiunge che «il finanziamento del Fondo Strategico Trentino Alto Adige rappresenta per noi conferma della bontà del lavoro svolto in questi anni. La possibilità di avere un partner finanziario in grado di permetterci di sviluppare i nostri progetti è motivo di grande orgoglio e un fattore positivo che ci permette di guardare con ottimismo alle sfide future dell’azienda. La presenza del Fondo inoltre, ci consente di diversificare i finanziatori e stabilizzare le nostre forme di finanziamento.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande