Home | Esteri | Ucraina: sull'Europa soffiano di nuovo venti di guerra

Ucraina: sull'Europa soffiano di nuovo venti di guerra

La Camera alta della Federazione Russa ha autorizzato all’unanimità l’intervento militare chiesto da Putin – Le reazioni del Mondo Occidentale

Il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha chiesto alla Camera alta, la Duma, l’autorizzazione ad usare la forza militare nella crisi Ucraina, con riferimento alla Crimea dove la Russia ha considerevoli interessi militari.
E la Duma, non solo ha dato l’autorizzazione all’unanimità, ma anche chiesto a Putin di richiamare l’ambasciatore russo a Washington.
Le due decisioni suonano come una chiamata alle armi, anche se siamo fiduciosi che la diplomazia possa sempre vincere sulla violenza.
 
La Crimea, come scriviamo in altro articolo volto a spiegare la situazione politica della penisola sul Mar Nero (vedi), è una repubblica che gode di una certa autonomia nei confronti di Kiev. Ma appartiene pur sempre all’Ucraina.
Ed è stato il presidente della Crimea, il filo russo Sergiey Aksyonov, a chiedere l’intervento armato dei russi. La richiesta è stata motivata per motivi di pace e sicurezza.
L’attuale facente funzioni di presidente dell’Ucraina, Oleksander Turchinov, ha reagito immediatamente convocando una riunione dei vertici della sicurezza dello Stato.
Inutile dire che sia stata richiesta anche al parlamento ucraino la mobilitazione dell’esercito, anche perché la rivoluzione che si è appena consumata a Kiev era volta a cacciare il presidente filo russo.
 
Immediate anche la reazione americana e quella europea.
Il presidente USA Obama ha ammonito la Russia dei rischi prodotti da un’iniziativa di forza e ha convocato un vertice dei propri alleati.
Il presidente del parlamento Europeo Martin Schulz ha ricordato che l’integrità territoriale dell’Ucraina deve essere rispettata. E ha convocato un Consiglio dei Ministri degli Esteri UE per affrontare d’urgenza la questione ucraina.
Su richiesta della Gran Bretagna, è stato convocato d’urgenza il Consiglio di sicurezza dell’ONU, che si riunirà questa sera alle 20, ora italiana.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni