Home | Esteri | Euregio | Euregio, aperte le iscrizioni per il Premio giovani ricercatori

Euregio, aperte le iscrizioni per il Premio giovani ricercatori

Domande fino al 15 maggio 2022 – Il presidente Fugatti: ricerca fondamentale per migliorare la vita nei tre territori dell’Euregio

Anche quest‘anno si terrà il Premio Giovani Ricercatori Euregio, che raggiunge così la sua undicesima edizione. Il tema di quest’anno sarà «Salute e regionalità nell’Euregio» e si potrà iscriversi fino al 15 maggio. Il Premio Giovani ricercatori dell’Euregio è sponsorizzato dalle Camere di Commercio dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino.
«Il premio per i giovani ricercatori dell'Euregio rappresenta un importante appuntamento – sottolinea il presidente dell'Euregio e della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti – che consente di mettere in luce le attività che i giovani portano avanti al fine di trovare delle modalità nuove per affrontare i temi di interesse per le popolazioni dei nostri tre territori.
«Dare evidenza e riconoscibilità ai giovani ricercatori è un'attività che consente di far crescere la consapevolezza nei cittadini di quanto sia importante la ricerca per la vita quotidiana e per risolvere problemi di grande impatto, come la vicenda della pandemia ha dimostrato.»
 
«Non vedo l'ora di poter passare in rassegna i numerosi progetti di ricerca entusiasmanti e lungimiranti dei giovani della regione europea.
«I giovani scienziati non solo guidano l'innovazione, ma anche lo scambio all'interno dell'Euregio», – sottolinea il Capitano del Tirolo, Günther Platter.
«Con questo riconoscimento vogliamo dare visibilità ai giovani ricercatori e al loro lavoro e promuovere il networking tra i giovani ricercatori dell'Euregio, – dice il presidente della Provincia autonoma di Bolzano e assessore alla ricerca e all'innovazione Arno Kompatscher. – È anche una preoccupazione comune dei tre territori rafforzare la ricerca in settori importanti per l'Euregio.»
 
Per partecipare al concorso, i giovani ricercatori e ricercatrici interessanti dovranno consegnare un paper scientifico in lingua inglese sul tema «Salute e regionalità nell’Euregio» entro il 15 maggio tramite un formulario d’iscrizione online (vedi).
In particolare, i paper dovranno rientrare in una delle seguenti aree di ricerca: scienze economiche, politiche e sociali, studi in ambito sanitario, scienze naturali e tecniche, scienze giuridiche ed umanistiche, scienze motorie.
Una giuria di alto livello, guidata da Ulrike Tappeiner, presidente della Libera Università di Bolzano, selezionerà i progetti migliori.
 
I giovani ricercatori e ricercatrici selezionati saranno invitati il 20 e 21 agosto in occasione delle Giornate del Tirolo al Forum Europeo di Alpbach per presentare il loro lavoro e per avere la possibilità di confrontarsi direttamente con rinomati scienziati e leader politici.
Ai finalisti verranno rimborsate le spese del viaggio ad Alpbach nonché il soggiorno di due notti in loco.
Potranno partecipare al concorso giovani ricercatori e ricercatrici fino ai 35 anni compiuti (nati dopo il 19 agosto 1987) che operano nelle università ed istituti di ricerca nell'Euregio oppure sono originari dell'Euregio e lavorano presso una qualsiasi università o istituto di ricerca nel mondo.
 
Il giovane ricercatore o ricercatrice con il miglior progetto riceverà 5.000 euro. Per il progetto secondo classificato saranno assegnati 2.500 euro, mentre un bonus di 1.000 euro sarà assegnato per il progetto terzo classificato.
Tutti i premi sono conferiti dalle Camere di Commercio dell'Euregio.
 
Per ulteriori chiarimenti contattare:
Mag. Andreas Eisendle - GECT “EUREGIO Tirolo-Alto Adige-Trentino»
Tel: +39 0471 402026; +43 512 5082351; andreas.eisendle@euregio.info
Per informazioni sul bando visitare il sito web: www.euregio.info/it/youngresearcher.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande