Home | Esteri | Euregio | Università di Bolzano, cattedra euroregionale in storia

Università di Bolzano, cattedra euroregionale in storia

Dal 2020 Unibz avvierà una Euregio Professorship in storia regionale. L'attività didattica e di ricerca si svolgerà tra Bolzano, Trento e Innsbruck

Si concretizza il progetto di istituire le Euregio Professorship, cattedre universitarie euroregionali: a partire dal 2020 Unibz avvierà, infatti, la cattedra in storia regionale.
L’incarico avrà una durata triennale, fino al 2022, prevede una spesa di 150.000 euro all’anno e sarà finanziato attraverso la prossima convenzione triennale tra Provincia di Bolzano e Università.
Lo ha deciso nei giorni scorsi l'esecutivo provinciale.
«Si tratta di un provvedimento molto importante – spiega il presidente Arno Kompatscher – perché, passo dopo passo, la collaborazione fra istituzioni all’interno dell’Euregio diventa sempre più articolata.
«In ambito universitario da qualche anno ci sono già importanti sinergie e queste nuove cattedre rafforzano il legame tra gli atenei.»
 
Già nel 2013 le Università di Bolzano, Innsbruck e Trento firmarono un accordo quadro che prevedeva l’istituzione di corsi di studio congiunti, progetti di ricerca condivisi nonché programmi di scambio di studenti e docenti.
In attuazione dell’accordo sino ad ora, sono stati istituiti quattro corsi di laurea magistrali bilaterali o congiunti (laurea magistrale in Environmental Management of Moutain Areas tra Bolzano e Innsbruck; laurea magistrale in Energy Engineering, laurea magistrale in Musicologia tra Bolzano e Trento e laurea magistrale in Master in Environmental Meteorology tra Trento e Innsbruck), che prevedono, a seconda dei piani di studio, la frequenza alternata di lezioni presso entrambe le Università.
Inoltre sono stati finanziati grazie all’Euregio Mobility Fund 43 progetti tri/bilaterali in vari settori scientifici, con la partecipazione di circa 1.200 studenti e 200 docenti.
Dall’anno accademico 2018/2019, inoltre, le tre università promuovono congiuntamente il Master universitario Euregio Master of advanced Studies in European Public Administration.

A maggio dello scorso anno nel corso di una riunione GECT le tre province hanno deciso di compiere un ulteriore passo, creando delle Euregio Professorships, cattedre speciali a tempo determinato, i cui titolari saranno formalmente impiegati in uno dei tre atenei, ma svolgeranno l’attività didattica e scientifica in tutte e tre le Università partner.
I temi di ogni singola cattedra devono essere concordati con le tre Università e in quest’ottica Unibz ha scelto l’ambito della storia regionale, l’Università di Innsbruck il Diritto connesso a tecnologia, mobilità e sostenibilità e l’Università di Trento il tema del Diritto delle minoranze.
«La nuova cattedra di Unibz – spiega il direttore della ripartizione innovazione e ricerca, Vito Zingerle – darà un forte impulso alla ricerca e alla divulgazione della storia regionale, prendendo le mosse dai risultati del progetto Historegio, su cui le tre università hanno già avuto occasione di collaborare.»
Nell'ultima seduta la Giunta provinciale ha dato il suo assenso all’istituzione della cattedra euroregionale e il relativo finanziamento che avverrà attraverso la convenzione triennale 2020-22 tra i due enti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni